Sei in: Home » Articoli

Consumatori: urgente intervenire per arginare aumenti di prezzi e tariffe

consumi codacons
Commentando i recenti dati ISTA sulla disoccupazione Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, Presidenti di Federconsumatori e Adusbef hanno dichiarato che detti dati "purtroppo, confermano ancora una volta che la via d'uscita dalla crisi e' ancora lontana.'' Ciò che preoccupa maggiormente è la stima della disoccupazione giovanile, che ha toccato la vetta del 29%, il livello piu' alto dal 2004. Questo dato - spiegano i consumatori - insieme alla crescita della cassa integrazione, alla riduzione del potere di acquisto delle famiglie e al crollo dei consumi "aggrava ulteriormente le gia' misere e striminzite prospettive sul Pil 2011 e 2012". "Non si possono rimandare oltre interventi decisi e determinati per invertire questa tendenza, anche alla luce della stangata che le famiglie dovranno subire nel 2011 e che, aggiornata alla luce degli aumenti superiori a quelli previsti per le tariffe autostradali, per i carburanti e viste le ultime decisioni in tema di addizionali territoriali, tocchera' quota 1.164 Euro annui a famiglia". Per questo "e' indispensabile ed estremamente urgente intervenire immediatamente, non solo per arginare i continui aumenti di prezzi e tariffe, ma anche disponendo misure immediate per rimettere in moto l'economia attraverso il rilancio della domanda di mercato, una detassazione per il reddito fisso e ripresa degli investimenti nei settori tecnologici".
(04/02/2011 - Notiziario)

In evidenza oggi:
» La compensazione delle spese offende la professione forense
» Separazione: quando e come va ascoltato il figlio under12
» La madre perde la figlia se sussistono gli 8 sintomi dell'alienazione parentale
» Infiltrazioni d'acqua: il condominio non responsabile
» Ddl Mobbing: 4 anni di carcere e multe fino a 100mila euro
Newsletter f t in Rss