Roma (Adnkronos) - Telefonate a casa dall'ufficio? Una al giorno e' reato, una ogni due giorni si puo'. La Cassazione torna sul capitolo telefonate personali dall'ufficio e dopo aver sancito, nel settembre scorso, che puo' bastare una chiamata al giorno per fare scattare una condanna penale, oggi afferma che una telefonata ogni due giorni non e' reato. Il principio, l'Alta Corte lo ha sancito respingendo il ricorso della Procura di Campobasso che chiedeva la condanna di Luigi D. N., impiegato del Provveditorato alle Opere Pubbliche per il Molise, 'reo' di avere effettuato 32 telefonate personali in 60 giorni. Secondo la Cassazione, l'utilizzo del telefono dell'ufficio con questa frequenza rientra nel ''caso eccezionale'', non punibile poiche' in questi casi ''l'ordinamento espressamente riconosce la deroga all'uso del telefono da parte del pubblico dipendente''.
Condividi
Feedback

(25/02/2003 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Coronavirus: mutui sospesi anche per professionisti e autonomi
» Coronavirus e diritto di visita ai figli in altro comune