Il contratto prevede un nuovo sistema di classificazione del personale, articolato in tre aree all'interno delle quali sono collocati I profili professionali. Il personale in servizio alla data di entrata in vigore del presente CCNL e' inquadrato nel nuovo sistema di classificazione con effetto automatico dalla stessa data mediante il riconoscimento all'interno di ciascuna area della posizione economica gia' conseguita nell'ordinamento di provenienza e con la collocazione nella fascia retributiva corrispondente secondo la tabella di trasposizione (all.2). Fermo restando il profilo con il quale ciascun dipendente accede al nuovo sistema di classificazione, lo sviluppo economico si realizza, a decorrere dal 31 dicembre 2007, mediante la previsione di fasce retributive successive a quella iniziale, di cui alla tabella E (all.3)...

Inpdap, Nota operativa 20.3.2008 n. 12
Condividi
Feedback

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

In evidenza oggi: