Sei in: Home » Articoli

Il “Decreto Bersani” supera ancora una volta il giudizio di legittimità costituzionale.

La Consulta ha respinto i ricorsi proposti dalle regioni Veneto e Sicilia per mezzo dei quali sono state sollevate questioni di legittimità costituzionale avverso talune disposizioni del D.L. 223/2006 (art. 2, commi 1, 2-bis e 3) in riferimento all'art. 117, terzo comma della Costituzione. In particolare nei suddetti ricorsi si sostiene che il decreto legge impugnato rappresenti un'eccessiva dilatazione della competenza statale in tema di tutela della concorrenza che rischia di vanificare lo schema di riparto dell'art. 117 Cost. per cui sono attribuite alla potestà legislativa residuale e concorrente delle Regioni quelle materie la cui disciplina incide innegabilmente sullo sviluppo economico e per le quali la competenza statale è circoscritta alla determinazione dei soli “principi fondamentali”. La Corte Costituzionale risolve la questione dichiarando l'appartenenza delle norme censurate alla materia della «tutela della concorrenza» per cui diventa superfluo soffermarsi sul quesito se le stesse abbiano carattere di principio o configurino una disciplina di dettaglio. Come già affermato nella sentenza ....leggi tutto....
Visualizza il testo integrale della sentenza su MioLegale.it
(02/01/2008 - Miolegale.it)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Avvocati: entro il 31 ottobre contributi alla CassaAvvocati: entro il 31 ottobre contributi alla Cassa
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF