Sei in: Home » Articoli

Sanità: approvato il disegno di legge sulla libera professione intramoenia

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge Turco che disciplina l'esercizio delle libera professione intramoenia e l'obbligo di esclusività nei rapporti con il Servizio Sanitario Nazionale per i primari e i dirigenti di struttura semplice. In merito all'obbligo di esclusività il disegno di legge prevede che esso si estenda all'intera durata dell'incarico stabilita dal Contratto del singolo dirigente.
Per quanto concerne gli altri incarichi dirigenziali in ambito sanitario è possibile l'opzione tra rapporto esclusivo e non, con la struttura pubblica alla scadenza del singolo contratto. Il Ministro della Salute ha sottolineato che "con questa norma abbiamo inteso assicurare la presenza costante e continuativa del personale medico nelle strutture ospedaliere a maggior tutela delle esigenze dei pazienti, anche in riferimento alla riduzione delle liste d'attesa. Inoltre, vogliamo garantire la concreta possibilità della libera scelta del medico da parte del paziente e consentire al camice bianco, un più ampio ambito di esercizio della sua professione". Alle Regioni viene dato tempo sino al 31 luglio 2008 per realizzare i necessari spazi interni alle strutture pubbliche.
In alternativa le Regioni avranno anche la possibilità, di acquistare o prendere in locazione spazi ambulatoriali esterni per consentire l'esercizio della libera professione che scelgono l'esclusività. L'iniziativa, spiega il Ministro Turco "e' stata determinata dall'urgenza di intervenire sul sistema dell'attività libero-professionale intramuraria della dirigenza del Ssn per garantire questo diritto dei medici e questa opportunità per i cittadini, ma nel segno della trasparenza e della legalità".

Vedi anche: Sezione Sanità
(11/05/2007 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Conto corrente cointestato: può essere donazione indiretta
» Resto al Sud: 200mila euro da gennaio ai giovani
» Avvocati: ecco le nuove tariffe
» Quanti sono i tentativi di vendita nelle aste di beni immobili?
» Mantenimento figli: le linee guida del Cnf sulle spese ordinarie e straordinarie


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF