Divieto di gioco per i minori

Viene esplicitato il divieto di partecipazione dei minori di anni diciotto ai giochi pubblici che prevedano vincite in denaro con inasprimento delle sanzioni già previste in materia dalla legge di stabilità. Sanzione amministrativa per titolare dell’attività che consente la partecipazione ai giochi dei minori di 5mila a 20mila euro con chiusura dell’esercizio fino a 30 giorni. Il titolare dell’esercizio dovrà identificare i giocatori con la richiesta di esibizione di un documento di identità. Revoca di concessione, autorizzazione o concessione amministrativa per chi viola, nel triennio, anche in maniera non continuativa, queste disposizioni.

Condividi
Seguici
Feedback

Newsletter f g+ t in Rss