Autorità per la concorrenza e per il mercato

Indice della guida di diritto amministrativo
A cura di Maria Luisa Foti
Modifica questa guida

Cos'è e cosa fa l'autorità per la concorrenza e per il mercato (Antitrust)

La cd. "Autorità Antitrust" è stata istituita con la legge 287 del 1990. È composta da un presidente e da quattro membri. 

I compiti dell'Antitrust

Il compito dell'Antitrust è quello di garantire la libera concorrenza e il corretto funzionamento del mercato. Ha poteri di indagine e denunzia. 

La legge 248 del 2006 ha rafforzato i poteri dell'autorità Antitrust: all'art. 14 della stessa legge, infatti, è prevista la possibilità di adottare misure cautelari, nei casi di urgenza per il rischio di un grave e irreparabile danno alla concorrenza; attraverso l'impegno dell'impresa a rimuovere l'infrazione prima dell'inflizione della sanzione pecuniaria e in questo caso l'Antitrust senza accertare l'illecito, può fare cessare l'infrazione rendendo obbligatori gli impegni assunti dall'impresa; attraverso la riduzione o soppressione totale della sanzione in caso di collaborazione delle società nell'accertamento delle infrazioni.