Dal primo settembre scatta l'obbligo per altre categorie. In previsione green pass anche per dipendenti pubblici, attività essenziali e supermercati
certificato covid sul telefono

Vaccini, i numeri di agosto

[Torna su]

Green pass in azione da quasi un mese ma solo per determinate esigenze. I numeri di agosto non sono confortanti riguardo alle vaccinazioni che risultano (come previsto) in calo: non si tratta solo di persone contrarie per partito preso al vaccino ma anche di indecisi, di chi vuole ancora avere del tempo per pensare, quando poi non si tratti di semplice pigrizia. Ed i numeri di agosto parlano chiaro: le vaccinazioni dal 16 agosto e fino a poche ore fa sono state 1.412.151, circa 200 mila al giorno. Quello che succedeva cioè nella settimana dal 15 al 21 marzo, quando le inoculazioni furono 1.128.000.

Green pass, estensione dell'obbligo vaccinale

[Torna su]

Tuttavia la musica è destinata a cambiare già da settembre. Come ha chiarito Il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa: «Nel mese di agosto il calo delle vaccinazioni era fisiologico, a causa delle ferie. Settembre sarà decisivo: capiremo qual è la quota dei No vax e quale quella dei cittadini che si possono ancora convincere. E allora faremo riflessioni su questo». La previsione è quella di estendere l'obbligo vaccinale, stabilito per insegnanti e altre categorie, anche ai dipendenti pubblici ed alle attività essenziali. Un obbligo che potrebbe essere esteso anche ai supermercati.

Green pass e scuola

[Torna su]

Per quanto riguarda la scuola, considerato che didattica a distanza è prevista solo per "specifiche aree del territorio o per singoli istituti, esclusivamente in zona rossa o arancione" o in presenza di focolai significativi.

Sarà necessaria la certificazione verde per insegnanti e personale Ata, mentre continuerà a essere fortemente raccomandata la vaccinazione nella fascia di età 12-19 anni. Dunque previsto l'obbligo di vaccinazione (o tampone negativo in assenza di esenzione) per il personale scolastico. Il mancato rispetto delle disposizioni "è considerata assenza ingiustificata" e dopo 5 giorni il rapporto di lavoro "è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento". Toccherà ai dirigenti scolastici vigilare. Niente green pass per gli studenti: resta l'obbligo di mascherina, ad eccezione dei bambini sotto i 6 anni. Deroga possibile in classi con tutti vaccinati/guariti. Green pass per entrare in università con controlli a campione.

Green pass e trasporti

[Torna su]

Da primo settembre il green pass sarà obbligatorio per chi viaggia in aereo e per i treni a lunga percorrenza (che torneranno all'80% di capienza) e per i traghetti (salvo i casi con isole della stessa regione e per lo Stretto di Messina). Non servirà il certificato verde invece per il trasporto pubblico locale e per i treni regionali che torneranno all'80% di capienza anche in zona gialla (come in zona bianca). controlli gestori dei servizi e chi sarà trovato senza il pass avrà una sanzione da 400 a mille euro. L'obbligo di green pass non si applica ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e alle persone che, per motivi di salute e in base alle indicazioni del CTS, non possono vaccinarsi. Sono previste sanzioni da 400 a mille euro.

Green pass, gli altri casi

[Torna su]

Ecco tutti i casi in cui il green pass è obbligatorio: al ristorante e al bar se si consuma al tavolo nelle sale interne; hotel per accedere a ristoranti, bar, centri benessere e servizi della struttura se si è ospiti esterni; allo stadio per assistere a partite, eventi e spettacoli aperti al pubblico; a teatro, cinema, sale da concerti; in palestra, piscina, centri natatori e centri benessere; musei e luoghi della cultura. Ed ancora sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò, concorsi pubblici; sagre e fiere; ricevimenti di matrimonio e altre cerimonie civili e religiose; residenze sanitarie assistenziali e altre strutture sanitarie; centri termali; centri sociali e ricreativi per le attività al chiuso; convegni e congressi; parchi tematici e di divertimento ed infine per spostarsi in entrata e in uscita da territori in zona rossa o arancione.

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: