Governo al lavoro per le nuove regole dal 14 maggio. Coprifuoco da mezzanotte, pronto a sparire invece dal 21 giugno
bar tavolini

Nuovo decreto anti covid, cambia il coprifuoco

[Torna su]

Governo al lavoro in queste ore per l'approvazione il 14 maggio (e la partenza dal 17 maggio) di un altro decreto anticovid con nuove regole. Intanto l'Italia è quasi tutto gialla, ad eccezione di sole tre regioni, ma l'indice Rt e la situazione in generale è destinata a migliorare. Complice anche con l'aumento delle persone vaccinate le misure potrebbero essere meno restrittive. Notizie ulteriori sono previste dopo il monitoraggio settimanale del ministero della Salute sull'andamento dei contagi, mercoledì 12, in occasione del question time del presidente del Consiglio Mario Draghi alla Camera. Ristoranti, palestre e coprifuoco al centro del focus. In particolare l'ipotesi più probabile è che il coprifuoco venga spostato due ore in avanti, da mezzanotte e fino alle 5 del mattino. Per poi sparire a partire dall'inizio dell'estate, dal 21 giungo. A questo si accompagnerà un nuovo calendario delle riaperture.

Riapertura ristoranti al chiuso, bar e matrimoni

[Torna su]

Riaprono i ristoranti all'aperto ma per quelli al chiuso, attualmente, c'è da aspettare il primo giugno. Proprio su questo fronte potrebbe esserci un cambiamento del Governo che potrebbe varare per una riapertura anticipata a maggio. Grande è il pressing di Regioni e associazioni di categoria perché anche da metà maggio si possa tornare a cenare anche dentro o di prendere il caffè al banco, pratica attualmente vietata dal decreto in vigore.

Il ritorno dell'ingresso libero nei bar potrebbe slittare a fine maggio o inizio giugno: sempre rispettando la distanza di un metro e indossando la mascherina quando non si consumano cibi o bevande. Riapertura prevista anche i centri commerciali nel fine settimana, forse dal 22 maggio, con una ripartenza che varrebbe per i giorni festivi e prefestivi. Novità anche per i matrimoni, dopo l'approvazione delle linee guida per questi eventi: potrebbero ripartire dal 15 giugno o dal primo luglio.

Riapertura di palestre e piscine

[Torna su]

È prevista dal prossimo 15 maggio la riapertura delle piscine all'aperto, come previsto dal precedente decreto Covid. Le palestre invece riprenderanno dal primo giugno. Nessuna ripartenza delle piscine al chiuso. Il problema in questo caso è il divieto di utilizzare le docce. Un fatto superabile contingentando gli ingressi negli spogliatoi e la sanificazione dopo ogni singolo uso. In questo caso le piscine al chiuso potrebbero riaprire dal 1° giugno.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: