L'esperienza positiva dei minori, collocati presso il padre e accuditi dalla zia, ha fatto propendere il Tribunale per il collocamento dei minori presso il papà che dovrà anche mantenerli da solo

Figli con il padre se la madre non ha una sistemazione

[Torna su]

È piuttosto raro che i figli, soprattutto se ancora minorenni, vengano affidati al padre. Interessante per questo l'ordinanza del Tribunale ordinario di Busto Arsizio del 7 luglio 2022 (sotto allegata) che ha disposto il collocamento di due minori presso l'abitazione paterna.

Importante la figura della sorella perché di accudimento

[Torna su]

La decisione è stata presa dopo la constatata insofferenza della madre nei confronti del percorso comunitario e la sperimentazione fatta in questo periodo in relazione ai minori presso la residenza del padre. Esperienza positiva per i bambini anche grazie alla sorella del ricorrente, figura molto valida di accudimento. Il padre da parte sua si è dimostrato molto collaborativo, perché si è sottoposto alle valutazioni del Sert, che hanno dato esito negativo.

Al padre collocatario l'intero d'obbligo di mantenimento

[Torna su]

Alla luce dei dati suddetti e a causa dell'assenza di una sistemazione alternativa e propria della madre l'unica possibilità che il giudice ha rilevato nel caso di specie è il collocamento dei minori presso il padre. Il Tribunale, alla luce delle conclusioni esposte dai servizi sociali nella relazione del 4 luglio 2022, ritiene necessario comunque lavorare per far crescere il rapporto madre e figli con gradualità verso una dimensione più autonoma.

Per quanto riguarda gli aspetti economici del rapporto le modifiche di collocamento dei minori rendono necessario che sia il padre a provvedere interamente e direttamente al mantenimento dei minori e alle necessarie spese straordinarie. La madre dei bambini infatti al momento è disoccupata e dovrà provvedere in proprio alle sue necessità abitative. Le incombenze che d'ora in poi graveranno sul padre in via esclusiva giustificano il riconoscimento esclusivo dell'assegno unico nei confronti del genitore collocatario.

Alla madre viene riconosciuta una contribuzione a carico del padre dei minori di 100 € mensili solo fino a novembre 2022, poiché da tale data la stessa è aggravata dalla contribuzione per i figli.

Dette misure però, ovviamente, potranno essere oggetto di verifica e di aggiornamento.

Leggi anche:

- I figli stanno col padre se la madre è un compagno che la maltratta

- Affido e collocamento: quando il figlio sta meglio con il padre


Si ringrazia l'Avv. Cristina dal Maso per il cortese invio dell'ordinanza

Scarica pdf Tribunale Busto Arsizio 07.07.2022

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: