Sul punto si è espresso l'ABF di Bari ribadendo la distinzione tra costi recurring e costi up front

Costi recurring e costi up front

La decisione dell'Abf collegio di Bari del 31 maggio 2022 (sotto allegata) ribadisce che in applicazione della novella legislativa di cui all'art. 11-octies, comma 2°, ultimo periodo, d.l. 25 maggio 2021, n. 73, convertito in legge n. 106 del 23 luglio 2021, "in caso di estinzione anticipata di un finanziamento stipulato prima della entrata in vigore del citato provvedimento normativo, deve distinguersi tra costi relativi ad attività soggette a maturazione nel corso dell'intero svolgimento del rapporto negoziale (c.d. costi recurring) e costi relativi ad adempimenti preliminari alla concessione del prestito (c.d. costi up front)".
Da ciò consegue la retrocedibilità dei primi e non anche dei secondi, limitatamente alla quota non maturata degli stessi in ragione dell'anticipata estinzione.
Scarica pdf Abf Bari 31.5.2022

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: