È possibile accedere al portale dell'Anagrafe, nell'area riservata ai servizi al cittadino, con la propria identità digitale
certificato o diploma scaricato con mouse

Anagrafe nazionale, online il cambio di residenza

[Torna su]

Dopo una prima fase di applicazione iniziata a febbraio, il servizio è esteso ai comuni italiani: basterà un clic per effettuare il cambio di residenza. A dare l'annuncio in una nota è il ministero per la Transizione digitale. Si potrà richiedere online il cambio di residenza da un Comune all'altro in Italia o il rimpatrio dall'estero, direttamente dal portale dell'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (vedi anche Certificati anagrafici online: la guida).

Già lo scorso 18 gennaio 2022 si è completato il percorso di migrazione di tutte le anagrafi comunali nell'Anagrafe Nazionale: i dati di 67 milioni di italiani sono custoditi in una banca dati unica, sicura e digitale. I cittadini residenti nei 7.904 Comuni del Paese e gli italiani residenti all'estero iscritti all'AIRE possono verificare e chiedere l'eventuale correzione dei propri dati anagrafici online con il servizio di rettifica dei dati. Si possono inoltre scaricare 14 diversi certificati digitali in modo autonomo e gratuito.

Anagrafe nazionale, il nuovo servizio

[Torna su]

Il nuovo servizio, che si somma alla possibilità di scaricare i certificati anagrafici, consente ai cittadini maggiorenni registrati nell'Anagrafe nazionale di effettuare:

- cambio di residenza per il trasferimento da un qualsiasi Comune ad un altro sul territorio nazionale, o di rimpatrio dall'estero per i cittadini italiani iscritti all'AIRE;

- cambio di abitazione nello stesso Comune, sul territorio nazionale.

Come chiedere online il cambio di residenza

[Torna su]

Si potrà accedere al portale dell'Anagrafe - nell'area riservata ai servizi al cittadino - con la propria identità digitale (Carta d'Identità Elettronica, SPID, o CNS), compilare online la richiesta anagrafica per sé e per i componenti della propria famiglia anagrafica e inviarla in automatico al comune competente, seguendo le indicazioni pubblicate nell'area del servizio.È possibile inviare una richiesta per:

- nuova residenza, che riguarda il trasferimento in una nuova abitazione, anche dove sono già presenti persone con cui non si hanno vincoli di parentela o affettivi.

- residenza in famiglia esistente, in un'abitazione dove sono presenti persone con cui si hanno vincoli di parentela o affettivi, indicando uno dei componenti della famiglia in cui si entra a far parte.

Dall'area riservata si può consultare, inoltre, lo stato di avanzamento della richiesta presentata e indicare una mail alla quale ricevere gli aggiornamenti. Il portale dell'Anagrafe nazionale è accessibile dal sito www.anagrafenazionale.interno.it, disponibile anche all'indirizzo www.anagrafenazionale.gov.it.

Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: