I nuovi requisiti ossia master ed esame di stato per domandare l'omologazione della laurea italiana scattano dal 27 luglio 2012

Abogado in Italia: chiarimenti dal Dipartimento

[Torna su]

Con la nota protocollo n. 0044518 del 7 dicembre 2021 (sotto allegata) che integra il provvedimento prot. n. 0042043 del 31 maggio 2021, il Dipartimento per gli affari di giustizia del Ministero precisa che la disposición adicional novena della legge 34/2006, che è quella che richiede il possesso dei requisiti del màster e dell'esame di stato in Spagna a chi domanda l'omologazione della laurea italiana dopo l'entrata in vigore della stessa, ovvero il 31 ottobre 2011 - è stata introdotta dalla Ley 5/2012.

Lo spartiacque per i nuovi requisiti è il 27 luglio 2012 non il 31 ottobre 2011

[Torna su]

La nota chiarisce infatti che la Ley 34/2006 è entrata in vigore 5 anni dopo la sua pubblicazione, per cui nonostante la disposición adicional novena citata indichi la data del 31 ottobre 2011 per il possesso dei requisiti del màster e dell'esame di stato in Spagna a chi domanda l'omologazione della laurea italiana, poiché la stessa è stata introdotta dalla Ley 5/2012, pubblicata sul Boletìn Oficial del Estado (BOE) n. 162 del 7 luglio 2012, è entrata in vigore dopo venti giorni dalla pubblicazione, quindi il 27 luglio 2012.

La disposición adicional novena della ley 34/2006 pertanto non è applicabile a chi, pur avendo chiesto l'omologazione dopo il 31 ottobre 2011, l'ha chiesta prima del 27 luglio 2012. Sono quindi regolari coloro che hanno domandato l'omologazione della laurea italiana in Spagna entro il 27 luglio 2012, pur non avendo effettuato il master né sostenuto l'esame di stato.

Nota da diramare a tutti i consigli

[Torna su]

Al Cnf il compito di diramare la nota ai vari COA territoriali, competenti sia in relazione alle procedure di riconoscimento della qualifica forense acquisita all'estero (d.lgs. n. 206/2007, che attua la Direttiva 2005/36/CE) che al procedimento che si basa sulla Direttiva 98/5/CE (attuata nel nostro ordinamento dal d.lgs. n. 96/2001) che facilita l'esercizio permanente della professione di avvocato in uno Stato membro diverso da quello in in cui é stata acquisita la qualifica professionale.

Scarica pdf Ministero Giustizia 7-12-2021

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: