A pensarci è stata la ministra Cartabia che sta cercando di mettere ordine in tutti i settori della giustizia. Ecco com'è composta la commissione
cassazione sentenza giudice toga avvocato

Recovery plan: riforma giustizia necessaria

[Torna su]

La neoministra della Giustizia all'opera per le riforme. Si tratta di tre settori per un valore totale di 2,3 miliardi di euro dal Recovery plan. Il punto è che senza riforme della giustizia, i fondi del Recovery non arriveranno: da qui la necessità di un impegno profondo e mirato per far diventare la giustizia «il terreno sul quale ritrovare lo spirito di unità nazionale».

Riforma magistratura onoraria, c'è la commissione

[Torna su]

Per realizzare le riforme, in particolare, per quanto riguarda la magistratura onoraria, Cartabia ha istituito un'apposita commissione che dovrà presentare le proposte di modifica all'attuale disciplina. È al vaglio della Commissione Giustizia del Senato un ddl sul tema a cui toccherà recepire i risultati dei lavori della nuova commissione. sentenza, non possono godere della pensione ma grazie al Recovery le loro sorti potrebbero essere ribaltate.

Riforma magistratura onoraria, com'è composta la commissione

[Torna su]

Sarà un magistrato di grande esperienza come il presidente della Corte di appello di Brescia Claudio Castelli presiedere il gruppo di cui fanno parte anche Barbara Fabbrini capo del Dipartimento dell'organizzazione giudiziaria, i docenti di Procedura civile Giampiero Balena e Sergio Menchini, rappresentanti delle figure di magistrati onorari interessate (Stefania Caciola, Got, Monica Cavassa, Vpo e Massimo Libri, giudice di pace). Nell'attesa che la formula trovata possa andare in contro alle giuste e legittime aspettative delle toghe onorarie che hanno sempre bocciato la riforma dell'ex Guardasigilli Andrea Orlando. Comunque entro il 25 giugno dovranno essere presentate le proposte di intervento.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: