Il capitale sociale è una somma che indica le risorse, conferite dai soci, sulle quali può contare una società, che costituiscono il suo patrimonio iniziale

Capitale sociale, cos'è

[Torna su]

Il capitale sociale è l'ammontare dei conferimenti che i soci hanno promesso o eseguito. Si differenzia in:

  • capitale sociale sottoscritto, che è quello solo promesso;
  • capitale sociale versato, che è quello effettivamente conferito.

Le due voci a volte coincidono, altre volte no.

A tale proposito, si precisa che:

  • i conferimenti in denaro vanno versati per almeno il 25% al momento della sottoscrizione, tranne che nelle società di capitali unipersonali, dove vanno versati necessariamente al 100%;
  • i conferimenti in natura vanno ovviamente liberati in un'unica soluzione;
  • i conferimenti in prestazioni d'opera sono possibili solo nelle società di persone e nelle società a responsabilità limitata, ma non nelle altre società di capitali.

In cosa consiste il capitale sociale

[Torna su]

Come si evince da quanto appena detto, il capitale sociale può consistere in conferimenti in denaro, ma non solo.

Sono possibili, infatti, anche conferimenti di beni in natura, di crediti e di prestazioni d'opera.

Capitale sociale e patrimonio

[Torna su]

Si potrebbe essere portati a pensare che il capitale sociale coincida con il patrimonio della società, ma, in realtà, tale affermazione è vera solo nel momento in cui l'ente è creato.

Successivamente, infatti, solo il capitale sociale resta fisso (salvo espressa delibera di modifica), mentre il patrimonio può oscillare, aumentando o diminuendo.

Le modifiche del capitale sociale

[Torna su]

Come appena accennato, le modifiche del capitale sociale devono necessariamente passare per una delibera dell'assemblea straordinaria dei soci, determinando una modifica dello statuto.

A tale proposito va ulteriormente specificato che, se l'aumento è sempre frutto della libera determinazione della società, la riduzione può anche essere imposta dalla legge.

In particolare, la diminuzione del capitale sociale è obbligatoria quando lo stesso sia stato intaccato di oltre un terzo. Se la sua riduzione lo abbia portato al di sotto del limite legale, la delibera di riduzione va accompagnata da una contemporanea ricapitalizzazione (ovverosia un aumento del capitale sociale sino almeno al minimo) o dalla trasformazione del tipo sociale.

Emissione di nuove azioni

[Torna su]

Si precisa che nelle società per azioni l'aumento del capitale sociale prevede l'emissione di nuove azioni.

Alternativamente, è possibile aumentare il valore nominale di quelle già in circolazione.

Valeria Zeppilli

In evidenza oggi: