Il piano cashless debutterà invece dall'8 dicembre ma bisognerà registrarsi sull'app "Io". Ecco tutte le novità
parola cashback

Lotteria scontrini, da domani il codice

[Torna su]

Conto alla rovescia finalmente iniziato per la lotteria degli scontrini, rinviata più volte. Da domani sul portale dedicato sarà possibile fare richiesta del codice l'identificativo per accedere alla lotteria, che comincerà ufficialmente da gennaio. Il codice lotteria è un codice alfanumerico e codice a barre abbinato al codice fiscale che va esibito negli esercizi commerciali al momento dell'acquisto per consentire di partecipare alle estrazioni. Ecco cosa fare, i passaggi previsti sono 4: accesso al portale e inserimento del codice fiscale; accettazione dell'informativa sulla privacy e inserimento del codice di sicurezza (captcha); visualizzazione del codice sia in formato alfanumerico che di codice a barre; salvataggio sul proprio smartphone (o anche sui device come tablet o desktop) o stampa del codice lotteria. Comunque, prima della generazione del codice lotteria, il sistema verificherà automaticamente la validità del codice fiscale, della maggiore età e dell'esistenza in vita del richiedente, ed eventualmente potrà segnalare errori. Sono i 20 codici lotteria associabili al proprio codice fiscale utilizzabili alternativamente tra loro.

Cashback, regolamento e piano attuativo

[Torna su]

È stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 296 del 28 novembre 2020 il Decreto 24 novembre 2020, n. 156 del Ministero dell'Economia e delle Finanze dal titolo "Regolamento recante condizioni e criteri per l'attribuzione delle misure premiali per l'utilizzo degli strumenti di pagamento elettronici". Il piano cashback è programma infrannuale di rimborso in denaro a favore degli aderenti che effettuano acquisti da esercenti mediante l'utilizzo di strumenti di pagamento elettronici con il cosiddetto "sistema cashback". Il decreto disciplina condizioni, casi, criteri e modalità attuative per l'attribuzione di un rimborso in denaro, a favore dell'aderente che, fuori dall'esercizio di attività d'impresa, arte o professione, effettua acquisti da esercenti, con strumenti di pagamento elettronici. Gli acquisti devono essere effettuati con carte e app nei negozi fisici. Sono esclusi gli acquisti online.

La fase sperimentale si apre l'8 dicembre per chiudersi il 31 dicembre, col rimborso del 10% scatti dopo 10 pagamenti effettuati con una carta, per un limite massimo di rimborso di 15 euro per singola operazione (anche se superiore ai 150 euro). Il rimborso è determinato, quindi, su un valore complessivo delle transazioni effettuate in ogni caso non superiore a 1.500,00 euro.

A chi aderisce al programma viene attribuito un rimborso in misura percentuale per ogni transazione regolata con strumenti di pagamento elettronici. La misura del rimborso è determinata persemestri: 1° gennaio 2021 - 30 giugno 2021; 1° luglio 2021 - 31 dicembre 2021; 1° gennaio 2022 - 30 giugno 2022. Per ogni semestre serviranno minimo di 50 transazioni con strumenti di pagamento elettronici. Il rimborso sarà del 10% dell'importo di ogni transazione fino ad un valore massimo di 150 euro per singola transazione. Le transazioni di importo superiore a 150 euro concorrono fino all'importo di 150 euro. La quantificazione del rimborso viene determinata su un valore complessivo delle transazioni effettuate in ogni caso non superiore a 1.500,00 euro in ciascun semestre. I rimborsi sono erogati entro 60 giorni dal termine di ciascun semestre.

Il supercashback

[Torna su]

E poi c'è il supercashback, riservato solo i primi centomila aderenti che, in ciascuno dei semestri indicati hanno totalizzato il maggior numero di transazioni regolate con strumenti di pagamento elettronici: a loro un rimborso speciale di 1.500 euro. A parità di numero di transazioni effettuate è prioritariamente collocato in graduatoria l'aderente la cui ultima transazione reca una marca temporale anteriore rispetto a quella dell'ultima transazione effettuata dagli aderenti che abbiano totalizzato lo stesso numero di transazioni. Anche in questo caso i rimborsi speciali sono erogati entro 60 giorni dal termine di ciascun semestre.

Indispensabile l'app "Io"

[Torna su]

Per usufruire di questi servizi bisogna iscriversi con la propria Spid o con la carta d'identità elettronica a IO.it, l'app di PagoPA. In fase di registrazione, oltre al proprio codice fiscale, serve indicare gli strumenti di pagamento elettronici usati e anche l'Iban su cui verrà poi accreditato il cashback. È possibile scaricare l'app IO, ma non risulta ancora disponibile il programma cashback per il quale bisognerà aspettare ancora qualche giorno. Il rimborso spetterà a chi è iscritto al sistema e farà almeno 10 operazioni cashless. Il cashback prevede un rimborso pari al 10% di quanto speso dal consumatore fino a un massimo di 150 euro su un totale di 1.500 euro spesi in acquisti.

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: