Sei in: Home » Articoli

Assegno di superinvalidità

Condividi
Seguici

Cos'è l'assegno di superinvalidità, a chi spetta, a quanto ammonta, quando è erogato, come fare per ottenerlo e a cosa ha diritto chi non può goderne
sedia a rotelle per disabile

di Valeria Zeppilli - L'assegno di superinvalidità è un beneficio che spetta ai militari e civili vittime di guerra titolari di pensione di guerra e ai lavoratori del pubblico impiego ai quali è stata riconosciuta la causa di servizio con iscrizione a categoria tabellare e che godono, quindi, della relativa pensione privilegiata.

Tale prestazione non è reversibile ai superstiti.

  1. Assegno di superinvalidità: patologie
  2. Accessorietà dell'assegno di superinvalidità
  3. Importo dell'assegno di superinvalidità
  4. Durata dell'assegno di superinvalidità
  5. Assegno di superinvalidità: domanda
  6. Assegno integrativo

Assegno di superinvalidità: patologie

L'assegno di superinvalidità, in ogni caso, non spetta per tutte le patologie, ma solo in presenza di una delle 32 menomazioni previste dalla legge, in particolare quelle di cui alla tabella E) allegata al d.p.r. n. 915/1978 (tra cui la perdita di arti o l'alterazione organica irreparabile degli occhi).

Accessorietà dell'assegno di superinvalidità

L'assegno di superinvalidità è una prestazione accessoria alla pensione privilegiata o alla pensione di guerra.

Pertanto, se queste non spettano non può essere corrisposto neanche l'assegno di superinvalidità.

Importo dell'assegno di superinvalidità

La predetta tabella prevede una classificazione delle menomazioni a seconda della loro gravità, la quale si ripercuote sugli importi del beneficio.

Infatti, l'assegno è di importo tanto più elevato quanto più grave sarà l'invalidità per la quale è erogato, tenendo conto della classificazione fatta dal d.p.r. del 1978.

Esso è sempre esente da tassazione.

Durata dell'assegno di superinvalidità

L'assegno di superinvalidità viene corrisposto durante tutto l'anno, con erogazioni mensili. Non è tuttavia prevista la tredicesima.

Assegno di superinvalidità: domanda

Per poter beneficiare dell'assegno di superinvalidità, se ne sussistono i requisiti, non occorre presentare un'apposita domanda, in quanto lo stesso è corrisposto automaticamente dall'Inps o dal Ministero.

Assegno integrativo

Se un soggetto invalido di guerra o per causa di servizio ha riportato una lesione che può essere ascritta alla prima categoria di quelle che darebbero diritto all'assegno di superinvalidità, ma questo non gli spetta, gli può essere corrisposto un assegno integrativo, di importo (da adeguarsi annualmente) pari alla metà dell'importo dell'assegno di super invalidità per le patologie di cui alla lettera della tabella E) sopra citata.

Valeria Zeppilli
Consulenza Legale
Avvocato e dottore di ricerca in Scienze giuridiche, dal 2015 fa parte della redazione di Studio Cataldi -- Il diritto quotidiano. Collabora con la cattedra di diritto del lavoro, diritto sindacale e diritto delle relazioni industriali dell'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti - Pescara.
(30/08/2019 - Valeria Zeppilli) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Avvocati: l'equo compenso non funziona
» Intralciare l'ambulanza? Si rischia una multa fino a 173 euro

Newsletter f t in Rss