Sei in: Home » Articoli

Unaep su bocciatura class action Codacons buche romane

Condividi
Seguici

L'Unione Avvocati Enti Pubblici è soddisfatta dopo la sentenza del Tribunale Civile di Roma che ha rigettato la class action presentata da Codacons sulla vicenda delle richieste di risarcimento danni per le buche
buca su asfalto marciapiede

di Gabriella Lax - Unaep (Unione nazionale avvocati enti pubblici) è soddisfatta dopo la sentenza del Tribunale Civile di Roma che ha rigettato la class action presentata da Codacons sulla vicenda delle richieste di risarcimento danni per le buche.

Unaep soddisfatta dopo bocciatura class action Codacons buche di Roma

Secondo l'Unaep, i legali della P.A. devono «difendere l'Ente per il quale lavorano e non è accettabile tradurre il loro operato professionale in un posizionamento ideologico o politico relativamente alle materie che trattano» riferisce una nota che porta la firma dell'avvocato Antonella Trentini, presidente Unaep, e dell'avvocato Andrea Magnanelli, vice presidente nazionale di Unaep.

Invece, «Si è deciso di sottoporre alla gogna mediatica l'Avvocatura Capitolina semplicemente per aver difeso correttamente l'Ente di appartenenza nell'ambito della class action intentata dal Codacons dinanzi al Tribunale Civile di Roma».

Dunque la recente decisione del tribunale romano, al contrario, conferma «la correttezza dell'operato degli avvocati pubblici, i quali, nella memoria difensiva comunale, non hanno fatto altro che riportare consolidatissimi principi espressi a più riprese dalla giurisprudenza della Corte di Cassazione in materia di concorso di colpa del danneggiato ex art. 1227 c.c. nelle controversie risarcitorie da circolazione stradale».

(07/03/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio
» Multe anche al conducente se il passeggero non mette il casco o la cintura
» Il padre mantiene la figlia avvocato non ancora autosufficiente
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio
» Decreto ingiuntivo senza giudice

Newsletter f t in Rss