Sei in: Home » Articoli

CTU: giuramento in cancelleria

Secondo il progetto di riforma del processo civile a firma del deputato Cataldi, l'udienza di giuramento del CTU dovrebbe essere abolita
Uomo con mano sul cuore simbolo di verita

di Valeria Zeppilli - Velocizzare il rito civile. È questo l'obiettivo del progetto di legge presentato dal deputato Cataldi, che ne affida il raggiungimento a una serie di interventi volti a eliminare le lungaggini inutili che appesantiscono il processo (Leggi Riforma processo civile: addio alle udienze inutili).

Tra di essi, merita una particolare attenzione la proposta di eliminare l'udienza di giuramento del CTU, un'incombenza che si reputa inutile compiere in aula e dalla quale deriva una superflua stasi del processo, che può durare anche mesi.

Giuramento in cancelleria

Il giuramento da parte del consulente di adempiere fedelmente al proprio incarico è tuttavia un passaggio imprescindibile, che non può essere eliminato.

Come fare allora?

Il progetto di legge ipotizza una modifica dell'articolo 191 del codice di procedura civile, che sposta il luogo del giuramento dall'aula alla cancelleria.

Il nuovo giuramento del CTU

In particolare, il meccanismo proposto prevede i seguenti passaggi:

- il giudice in udienza nomina il CTU e, contestualmente, formula i quesiti affidando alla cancelleria il compito di inoltrarli al consulente con invito a convocare le parti per dare inizio alle operazioni peritali,

- il consulente, dopo aver ricevuto l'incarico, deve recarsi in cancelleria per giurare di adempiere fedelmente al proprio incarico con dichiarazione scritta resa dinanzi al cancelliere,

- il cancelliere allega la dichiarazione di giuramento al fascicolo d'ufficio.

In tal modo, nell'economia dell'intero processo si potrebbero risparmiare i diversi mesi attualmente spesi per fissare un'udienza, ovverosia quella di giuramento del CTU, che potrebbe essere in realtà evitata solo con qualche piccolo aggiustamento del codice di rito, come quello proposto nella recente proposta di legge.

Per ulteriori approfondimenti leggi anche:

- Addio alle memorie 183?

- Avvocati: torna la sospensione feriale fino al 15 settembre

Valeria Zeppilli
Consulenza Legale
Avvocato e dottore di ricerca in Scienze giuridiche, dal 2015 fa parte della redazione di Studio Cataldi -- Il diritto quotidiano. Collabora con la cattedra di diritto del lavoro, diritto sindacale e diritto delle relazioni industriali dell'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti - Pescara.
(29/01/2019 - Valeria Zeppilli) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Cassazione: niente addebito separazione se la moglie non vuole rapporti intimi
» Permessi legge 104: licenziato chi viene beccato a fare shopping
» La rottamazione delle cartelle
» Arriva il mutuo di cittadinanza
» Avvocati: come inserire le spese anticipate nella fattura elettronica
Newsletter f t in Rss