Come è considerata fiscalmente la pensione di reversibilità e quali conseguenze comporta la sua percezione sul reddito
uomo che guarda il proprio reddito a fini fiscali

Domanda: Le somme riscosse dal figlio a titolo di pensione di reversibilità del padre entrano a far parte del reddito del beneficiario?

Risposta: La pensione di reversibilità percepita dal figlio si cumula con il suo reddito, contribuendo a determinare la somma complessiva percepita, utile a determinare, ad esempio, l'importo entro il quale il figlio stesso resta a carico del genitore superstite.

In sostanza, se il padre muore e il figlio acquista il diritto a percepire una quota della sua pensione a titolo di reversibilità, tale quota rileva ai fini del superamento del limite, fissato dall'articolo 12 del Testo unico delle imposte sui redditi, entro il quale si è considerati familiari fiscalmente a carico.

Reddito di lavoro dipendente

Più precisamente, le somme percepite a titolo di pensione di reversibilità concorrono alla formazione del reddito complessivo quale reddito di lavoro dipendente.

Nella dichiarazione dei redditi, esse vanno inserite nella colonna 1 (tipologia di reddito), codice 7, rigo RC1.

Conseguenze fiscali

Dal punto di vista fiscale, la circostanza che il figlio che percepisce la pensione di reversibilità non sia fiscalmente a carico del genitore superstite comporta che quest'ultimo non può godere di tutti i benefici che derivano da tale condizione. Quindi, ad esempio, non può detrarre né le spese universitarie né le spese mediche eventualmente sostenute per il figlio.

Vedi anche:
Novità pensioni: ultime notizie
Suggerisci un nuovo argomento per la rubrica: domande e risposte
Rubrica Domande e Risposte

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: