Sei in: Home » Articoli

Fattura elettronica gratis per i professionisti

Assosoftware rende disponibile l'applicativo gratuito per le fatture elettroniche e intanto i commercialisti pensano a un portale gratis per i piccoli studi professionali
fatturazione elettronica

di Gabriella Lax - Fattura elettronica gratis per i professionisti. Dallo scorso 9 aprile, sul sito di Assosoftware è operativo "AssoInvoice", un applicativo gratuito, creato dalla stessa Associazione nazionale di produttori di software, per visualizzare in modo semplice ed efficace le fatture elettroniche XML inviate alla Pubblica amministrazione e alle aziende private.

Per la fatturazione elettronica c'è l'app AssoInvoice

Come riporta lo stesso sito, AssoInvoice è il tool gratuito, disponibile in ambiente Windows, Mac e Linux. AssoInvoice è corredato di un foglio di stile, costantemente aggiornato, che traduce il linguaggio XML in una forma leggibile dall'utente secondo i modelli di fattura tradizionali. I destinatari sono aziende, le persone fisiche e Pubbliche amministrazioni che ricevono fatture elettroniche. E' disponibile gratuitamente, dalla pagina http://www.assosoftware.it/assoinvoice.

Fatturazioni elettroniche, i commercialisti pensano ad un portale

Del business della fatturazione elettronica ha discusso l'Associazione Nazionale Commercialisti, insieme all'Associazione territoriale di Barcellona Pozzo di Gotto, nel corso del Congresso Nazionale, qualche giorno fa.

Come spiega il tesoriere dell'Ordine nazionale Roberto Cunsolo a Italiaoggi, è positiva di per sé la norma che ha introdotto l'obbligatorietà della fatturazione elettronica fra privati dal 1° gennaio 2019, contenuta nella legge di bilancio per il 2018, poiché punta contrastare l'evasione fiscale. Il rischio è che fattura elettronica potrebbe diventare solo un buon affare per le società di software. Per evitare tutto questo si sta pensando alla possibilità di creare un portale dei commercialisti per gestire i processi di fatturazione digitale, che «consenta, almeno ai piccoli studi professionali, di poterne usufruire in maniera assolutamente gratuita».

Cunsolo chiarisce che, dopo alcuni incontri con i vertici di Assosoftware (l'associazione delle aziende che operano nel settore del software gestionale e fiscale) «ci siamo confrontati sull'opportunità che deriverebbe da tutti questi documenti in formato digitale che, invece di trasferirli su carta e caricarli manualmente, potrebbero essere acquisiti dallo stesso studio che, così, beneficerebbe dell'evoluzione digitale». Da qui la riflessione del Consiglio nazionale dei commercialisti sull'opportunità di istituire un proprio portale di fatturazione elettronica che favorisca (gratuitamente) almeno realtà di più ridotte dimensioni tra gli studi professionali dei commercialisti.

La discussione potrebbe approdare presto in Parlamento: «Ne abbiamo discusso in maniera informale con alcuni eletti – afferma Cunsolo - per denunciare come una norma di legge potrebbe favorire un determinato settore».

Vai alla guida La fatturazione elettronica

(11/04/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» L'avvocato non può accettare compensi esigui
» Lavori in casa senza permesso: in vigore l'elenco
» In arrivo più ferie e ponti per tutti
» Lavori in casa senza permesso: in vigore l'elenco
» RC Auto: al via gli sconti obbligatori


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Resta aggiornato. Segui StudioCataldi su Telegram      SCOPRI DI PIU'
chiudi