Sei in: Home » Articoli

Figli a carico: arriva l'aumento delle detrazioni

L'esecutivo Ŕ al lavoro per migliorare il sostegno economico per i figli a carico con misure che confluiranno nella prossima legge di bilancio
padre preoccupato mentre moglie e figlia sono sedute sul divano

di Gabriella Lax - In arrivo un aumento di detrazioni per i figli a carico. I tecnici del governo sono a lavoro per trovare nuove soluzioni e migliorare il sostegno economico per i figli a carico.

Leggi anche: Figli a carico: in arrivo l'assegno universale

Figli a carico: nuove detrazioni grazie all'aumento dei massimali

Una possibilitÓ sarebbe quella di aggiornare i massimali di reddito entro i quali i figli vengono considerati come ancora mantenuti dai genitori. Attualmente, come riporta Il Mattino, per poter continuare ad ottenere le detrazioni fiscali sui redditi, per ogni figlio il reddito non deve essere superiore a 2.840 euro l'anno. Oltre questa soglia le detrazioni vengono meno. Ma si tratta di cifre bloccate e non aggiornate da anni. L'aggiornamento consisterebbe nel portare i massimali del reddito a 4-5 mila euro. La ratio Ŕ evitare che i giovani accettino anche lavori in nero per restare nella soglia che consente le detrazioni e quindi i benefici fiscali ai genitori.

Si tratta di una misura sulla quale spinge parte della maggioranza e che non avrebbe, almeno al momento, costi eccessivi. L'intervento costerebbe soltanto poche decine di milioni di euro e potrebbe essere potenziato quando si tratta di famiglie numerose.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Seguici anche su Facebook e iscriviti alla newsletter


(11/10/2017 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
Le pi¨ lette:
» La responsabilitÓ oggettiva
» Il reato di ricettazione
» Opposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullitÓ della notifica via pec
» L'accollo
» Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga
In evidenza oggi
Tari: come chiedere il rimborso dal 2014Tari: come chiedere il rimborso dal 2014
Cassazione: valida la querela implicitaCassazione: valida la querela implicita

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF