Sei in: Home » Articoli

Referendum: seggi aperti fino alle 23, come si vota

Alle 12 l'affluenza registrata alle urne era pari al 20%. Solo oggi il voto per il referendum costituzionale
parola referendum su sfondo verde

di Redazione – Il giorno del referendum costituzionale, a colpi di annunci e battaglie politiche, è arrivato. 46,7 milioni di italiani oggi sono chiamati al voto e i seggi sono aperti da stamani alle 7 fino alle 23. I comuni sono circa 8mila e quasi 62mila, secondo i numeri del Viminale, le sezioni interessate. Il voto sarà possibile solo nella giornata di oggi, mentre lo scrutinio avverrà appena concluse le votazioni e contemporaneamente a quello dei voti espressi dai connazionali all'estero.

L'affluenza registrata, sino alle ore 12, si è attestata intorno al 20% (dati riferiti a 5.511 comuni su 7.998 votanti).

Si ricorda che quello di oggi è un referendum confermativo, per cui non è previsto alcun quorum e il conteggio dei voti avverrà indipendentemente dal numero dei partecipanti alle votazioni.

Come si vota

I cittadini dovranno recarsi negli uffici elettorali in cui sono iscritti, muniti di tessera elettorale e valido documento d'identità.

Per chi ha smarrito la tessera o esaurito lo spazio disponibile per il timbro, è possibile chiederne una nuova presso gli uffici comunali preposti, aperti dalle 7 alle 23, per tutta la durata delle operazioni elettorali.

Il quesito

Il testo del quesito al quale gli elettori sono chiamati a rispondere: "Approvate il testo della legge costituzionale concernente "disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del Titolo V della parte II della Costituzione", approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?".

Per esprimere il proprio voto, si dovrà barrare il Sì (se si è favorevoli alla riforma costituzionale), o il No (se non si è favorevoli e si desidera conservare il sistema attuale). È possibile optare per la scheda bianca.

Leggi anche: "Referendum: col sì o col no cosa cambia"

https://www.studiocataldi.it/articoli/24233-referendum-col-si-o-col-no-cosa-cambia.asp

Per i contenuti della riforma vai allo speciale sul referendum:

"Il nuovo referendum sulla Costituzione: vediamo di che si tratta"

https://www.studiocataldi.it/articoli/22340-il-nuovo-referendum-sulla-costituzione-vediamo-di-che-si-tratta.asp

"Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016: vediamo di che si tratta"

https://www.studiocataldi.it/articoli/23533-referendum-costituzionale-del-4-dicembre-2016-vediamo-di-che-si-tratta.asp

"I contenuti della riforma costituzionale"

https://www.studiocataldi.it/articoli/23261-i-contenuti-della-riforma-costituzionale-nella-riforma-boschi.asp

(04/12/2016 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Divorzio: via libera all'app per gestire i figli senza conflitti
» Sfratti: il termine di grazia
» Guida legale: La revoca della rinuncia all'eredità.
» Lavoro: da domani in vigore le nuove regole sulle visite fiscali
» Eredità: la ripartizione dei debiti tra gli eredi


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss