Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Avvocati cassazionisti: nuove regole per l'iscrizione all'albo

Pubblicato dal CNF il regolamento 1/2015 che disciplinerÓ i prossimi bandi dei corsi per iscriversi nell'albo dei cassazionisti
Avvocatessa che indossa la toga in una libreria
di Lucia Izzo - Il 14 dicembre il Consiglio Nazionale Forense ha pubblicato il nuovo testo del Regolamento ai sensi dell'art. 22 della legge 31 dicembre 2012, n. 247 (qui sotto allegato) sui corsi per l'iscrizione all'Albo speciale per il patrocinio davanti alle giurisdizioni superiori. 

L'entrata in vigore del documento, identificato con il numero 1/2015 (che va a sostituire integralmente il precedente testo 5/2014) Ŕ prevista per il prossimo 29 dicembre
Il Regolamento provvederÓ a disciplinare i prossimi bandi per i corsi prodromici all'iscrizione nell'Albo Cassazionisti. 

Tra le novitÓ, si Ŕ incentivata una maggior specializzazione dei test di ingresso ai corsi in relazione alla specifica esperienza professionale effettivamente maturata dal candidato: delle 36 domande a risposta pubblica, 24 potranno essere selezionate dal candidato tenendo conto della sua area di riferimento professionale (diritto processuale civile, diritto processuale penale, giustizia amministrativa). 

Nonostante la sede del corso sia a Roma, le lezioni potranno essere organizzate anche con modalitÓ a distanza, secondo le indicazioni individuate dal Consiglio Nazionale Forense che le comunicherÓ alla Fondazione Scuola Superiore dell'Avvocatura.
Anche le lezioni decentrate previste per agevolare la partecipazione al corso e da tenersi presso gli Ordini distrettuali, potranno essere fruite con modalitÓ a distanza.

Infine, Ŕ eliminata la prova orale alla fine del corso, sostituita da una verifica finale di idoneitÓ sotto forma di prova scritta consistente nella scelta tra la redazione di un ricorso per Cassazione in materia penale o civile o un atto di appello al Consiglio di Stato.
REGOLAMENTO 20 novembre 2015, n. 1
(17/12/2015 - Lucia Izzo)
In evidenza oggi:
» Registrare le conversazioni viola il diritto alla riservatezza
» Notifica cartella via pec: illegittima senza firma digitale
» Carabinieri, concorso per 2.000 posti
» Avvocati: il vademecum sulla privacy
» Pensioni: via la Fornero e tagli a quelle d'oro


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss