Sei in: Home » Articoli

Pensione di reversibilitÓ: diritto uguale per tutti - Pareri dei lettori

padre figlio
1. Lilly FEROLLA scrive a Studio Cataldi: "Condivido il sasso gettato da LUCHIANO 1964 - la pensione di reversibilitÓ Ŕ continuamente taglieggiata, mettendo il percettore in grosse difficoltÓ perchŔ soprattutto oggi non pu˛ far conto su un'entrata certa. Io sono vedova da 15 anni, mi vedo sovente recuperare soldi per 'somme indebite' datemi magari 10 anni fa: devo rendere 18mila euro in 7 anni: ma l'INPS quando fa i conti ha chiara la situazione reddituale del percettore, quindi l'errore non Ŕ del percettore... NON HO CERTEZZE di reddito, Ŕ un'angoscia: non Ŕ giusto che oltre a essere vedovi, vedi il tuo tenore di vita sempre peggiorare, al contrario per i separati/divorziati la giurisprudenza trova modi per garantire un mantenimento adeguato al tenore in costanza di matrimonio... si faccia qualcosa anche per i VEDOVI! Grazie Liliana Ferolla". 2. Salvatore SATTA aggiunge: "Concordo. La pensione di reversibilitÓ non dovrebbe essere decurtata.
Non solo, dovrebbe essere riconosciuta anche a chi per ignoranza o perfino negligenza la chiede in ritardo; in tal caso non dovrebbero porsi in discussione gli arretrati. Nel caso specifico dell'INPS infine, l'istituto che vanta crediti contributivi, dovrebbe compensare tali crediti con i debiti verso il superstite e non chiedere la previa acquisizione dei suoi crediti". 3. Antonio PANSA rileva: "la pensione di reversibilitÓ deve andare per intero al coniuge superstite senza le attuali assurde decurtazioni. Si lavora una vita per niente?" - Grazie ai nostri appassionati visitatori per i loro interventi a commento della proposta che abbiamo pubblicato il 15 feb '11.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(25/02/2011 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilitÓ civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le pi¨ lette:
» Cassazione: il giudice non pu˛ mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Diritto all'indennitÓ di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF