Sei in: Home » Articoli

Consumatori: urgente intervenire per arginare aumenti di prezzi e tariffe

consumi codacons
Commentando i recenti dati ISTA sulla disoccupazione Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, Presidenti di Federconsumatori e Adusbef hanno dichiarato che detti dati "purtroppo, confermano ancora una volta che la via d'uscita dalla crisi e' ancora lontana.'' Ciò che preoccupa maggiormente è la stima della disoccupazione giovanile, che ha toccato la vetta del 29%, il livello piu' alto dal 2004. Questo dato - spiegano i consumatori - insieme alla crescita della cassa integrazione, alla riduzione del potere di acquisto delle famiglie e al crollo dei consumi "aggrava ulteriormente le gia' misere e striminzite prospettive sul Pil 2011 e 2012". "Non si possono rimandare oltre interventi decisi e determinati per invertire questa tendenza, anche alla luce della stangata che le famiglie dovranno subire nel 2011 e che, aggiornata alla luce degli aumenti superiori a quelli previsti per le tariffe autostradali, per i carburanti e viste le ultime decisioni in tema di addizionali territoriali, tocchera' quota 1.164 Euro annui a famiglia". Per questo "e' indispensabile ed estremamente urgente intervenire immediatamente, non solo per arginare i continui aumenti di prezzi e tariffe, ma anche disponendo misure immediate per rimettere in moto l'economia attraverso il rilancio della domanda di mercato, una detassazione per il reddito fisso e ripresa degli investimenti nei settori tecnologici".
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(04/02/2011 - Notiziario)
Le più lette:
» Infortuni: arriva il reato di omicidio sul lavoro
» Due multe da 286 euro e salvi la patente
» Bollo auto: se non paghi entro 3 anni radiazione sicura
» Avvocato e notaio: ecco le professioni più noiose
» Al via gli sportelli per fare ricorso senza avvocati
In evidenza oggi.
Al via gli sportelli per fare ricorso senza avvocati
Avvocati: via libera ai 6 mesi di pratica anticipata per i laureandi
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF