Sei in: Home » Articoli

Le conseguenze dell'emersione del lavoro nero nei rapporti con la Pubblica Amministrazione

Un importante chiarimento fornito dal Ministero riguarda la risposta a un quesito posto dalla Direzione provinciale del lavoro di Potenza sugli effetti prodotti dalla domanda di emersione dal lavoro nero presentata da una impresa destinataria di un provvedimento di sospensione della attività imprenditoriale ai sensi dell'art. 14, comma 1 del D.Lgs. 81/2008. Il Ministero ha chiarito che il provvedimento di sospensione dell'attività imprenditoriale viene adottato dal personale ispettivo ogni qual volta vi sia il riscontro all'interno dell'unità produttiva di personale irregolare nella misura di almeno il 20% dei lavoratori presenti sul luogo di lavoro o che vengano riscontrate gravi e reiterate violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro. Ai sensi dell'art. 14, D.Lgs. 81/2008, il provvedimento assume anche una rilevanza di carattere sanzionatorio nei confronti del trasgressore per i rapporti con la Pubblica Amministrazione in quanto viene immediatamente comunicato all'autorità per la vigilanza sui contratti di lavori, servizi e forniture e al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, per gli aspetti di rispettiva competenza, al fine dell'emanazione da parte del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti di un provvedimento interdittivo alla contrattazione con le pubbliche Amministrazioni e alla partecipazione a gare pubbliche.
Pertanto, secondo il Ministero l'istanza di emersione costituisce una modalità per ottenere la revoca della sospensione ma non preclude né estingue il provvedimento sospensivo dell'attività di impresa e non sortisce alcun effetto preclusivo o estintivo del provvedimento interdittivo in esame, di cui all'art. 14 Dlgs 81/2008. (Ministero del lavoro, note prot. n. 25/I/0018369 - DPL di Potenza).
(27/01/2010 - Francesca Bertinelli)
Le più lette:
» Processo civile: l'opposizione all'esecuzione
» Processo civile: l'opposizione agli atti esecutivi
» Divorzio: in arrivo gli accordi prematrimoniali
» I figli devono garantire assistenza morale e materiale ai genitori anziani
» Carta identità elettronica: come richiederla
In evidenza oggi
Divorzio: in arrivo gli accordi prematrimonialiDivorzio: in arrivo gli accordi prematrimoniali
I figli devono garantire assistenza morale e materiale ai genitori anzianiI figli devono garantire assistenza morale e materiale ai genitori anziani
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF