Sei in: Home » Articoli

Assunzione disoccupati ordinari e speciali del settore edile prevista dalla Finanziaria 2010

Il comma 151 dell'art. 2 L. Finanziaria 2010 introduce, sempre in via sperimentale e per l'anno 2010, un ulteriore incentivo a favore dei datori di lavoro, che senza esservi tenuti, assumono a tempo pieno e indeterminato lavoratori destinatari: - dell'indennità di disoccupazione non agricola con i requisiti normali (art. 19, comma 1, Dl n. 636/1939, legge n. 1272/1939); - dell'indennità di disoccupazione speciale riservata ai lavoratori dell'edilizia (art. 9, legge n. 427/1975). L'incentivo è pari all'indennità spettante ai lavoratori nel limite di spesa del trattamento spettante, con esclusione di quanto dovuto a titolo di contribuzione figurativa, per il numero delle mensilità di trattamento a sostegno del reddito non erogate. Il predetto beneficio è erogato dall'Inps, su domanda e nel limite delle risorse destinate allo scopo (12 milioni di euro), attraverso il conguaglio con i contributi previdenziali dovuti (Uniemens). Le condizioni per poter accedere all'agevolazione sono: l'assunzione (senza esservi tenuti) deve avvenire a tempo pieno e indeterminato; occorre non aver effettuato, nei 12 mesi precedenti, riduzioni di personale avente la stessa qualifica dei lavoratori da assumere; occorre non aver in atto sospensioni per Cig straordinaria.
Il beneficio non può essere goduto con riferimento a quei lavoratori licenziati, nei 6 mesi precedenti, da parte di imprese dello stesso o diverso settore di attività che, al momento del licenziamento, presentano assetti proprietari sostanzialmente coincidenti con quelli dell'impresa che assume, ovvero risultino con quest'ultima in rapporto di collegamento o controllo. L'impresa che assume deve, sotto la propria responsabilità, dichiarare, all'atto dell'assunzione, che non ricorrono le predette condizioni ostative. Le nuove disposizioni diventeranno operative solo dopo l'emanazione dei decreti interministeriali.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(18/02/2010 - Francesca Bertinelli)
Le più lette:
» La manovra è legge: tutte le novità punto per punto
» Cani che abbaiano in condominio: Il punto della giurisprudenza
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» Legge Pinto: cosa accade ai procedimenti in corso al 1° gennaio 2016?
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF