Sei in: Home » Articoli

TAR Lazio: illegittimi parcheggi a pagamento se non ci sono parcheggi gratis

La Seconda Sezione del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio (Sent. 5218/2008) ha stabilito che sono illegittimi i parcheggi contrassegnati con le strisce blu se, nelle vicinanze, non vi sono parcheggi che gli utenti possono usufruire gratuitamente.
Le strisce blu, che indicano gli spazi adibiti a parcheggi a pagamento, pertanto, secondo i Giudici del TAR, possono essere realizzate solo se i cittadini hanno la possibilità di usufruire di parcheggi gratuiti.
In base al Codice della Strada, precisano i giudici amministrativi, i parcheggi a pagamento possono essere realizzati dalle amministrazioni comunali solo se, contemporaneamente, vengono garantiti ai cittadini, nella stessa zona, anche parcheggi liberi. Inoltre, la realizzazione di parcheggi liberi non è necessaria in caso di zone di particolare rilevanza urbanistica, nella quali cioè sussistono particolari condizioni di traffico.
Con questa decisione il TAR del Lazio ha accolto il ricorso di alcuni cittadini avverso la decisione del Comune di Roma che aveva realizzato nel quartiere Ostiense della Città diversi parcheggi a pagamento,con orario fino a notte inoltrata, senza però predisporre alcuna area a parcheggio gratuita.
Leggi la sentenza
(05/06/2008 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolarlo online e il calcolo manuale
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
» Avvocati: cos'è e come funziona la card per girare in Europa
In evidenza oggi
Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causaStrisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuitiAvvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF