Sei in: Home » Articoli

Morbo di Scheuerman e pensione privilegiata a vita

La questione da decidere riguarda la classifica dell'infermità indicata nelle premesse alla scadenza delle 4 annualità di tab A. Va anche precisato che la normativa applicabile al caso all'esame è costituita dagli art/li 64 e 67 del DPR n.1092 del 29 dic. 1973. Esaminati attentamente tutti gli atti di causa ed in particolare i verbali delle visite della C.M.O. e le relazioni medico-legali questo giudice ritiene che la malattia in questione sia ascrivibile alla VIII cat. tab A a vita. E ciò non solo perché dal confronto dei verbali di visita si evidenzia una malattia sostanzialmente identica a quella giudicata davanti a questa Corte come ascribile alla tab A per quattro anni, ma anche e soprattutto dalla natura della malattia e dal suo carattere irreversibile e permanente.
Pertanto il ricorso deve essere accolto nel senso che all'interessato spetta l'VIII cat tab A a vita con decorrenza dalla precedente scadenza e cioè dal 10 marzo 1982. LaPrevidenza.it,
Corte dei Conti Marche, Sentenza 7.12.2006 n° 872
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(15/02/2007 - www.laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le più lette:
» Avvocati: la pennichella può aiutare a vincere le cause
» Telecamere negli ospizi: approvata la prima legge regionale
» Avvocati: abolire i contributi obbligatori alla Cassa
» Milleproroghe: approvate le norme sugli avvocati
» Avvocati: via libera alla rottamazione dei debiti con la Cassa
In evidenza oggi.
Avvocati: abolire i contributi obbligatori alla Cassa
Biotestamento: arriva il diritto alla sedazione profonda
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF