Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Riscatto della laurea e degli anni di pratica forense con tassi agevolati e rateizzazione in 10 anni

In base al nuovo : il nuovo regolamento della Cassa Forense diventa meno onerose riscattare gli anni della laurea e/o della pratica forense
avvocato toga legge sentenza
Il Ministero del Lavoro ha approvato il regolamento della Cassa Nazionale di Previdenza Forense che ha reso meno esoso riscattare gli anni della laurea e/o della pratica forense con o senza abilitazione al patrocinio, oltre che il servizio militare e civile. 

L'esercizio del riscatto comporta un aumento di anzianità contributiva e gli avvocati iscritti potranno ora procedere al riscatto in modalità rateizzata con tassi agevolati e rate da pagare in dieci anni. 

Il tasso di interesse annuo è pari al 2,75% sulle somme da versare a titolo di contributo previdenziale per gli anni da riscattare. 

La nuova disciplina è applicabile anche a chi ha già presentato la domanda a patto che non sia ancora scaduto il termine di pagamento della prima rata.

La precedente disciplina era sicuramente più onerosa dato che prevedeva una rateizzazione di soli cinque anni ed un tasso annuale del 4%.

Il tasso agevolato previsto ora dal nuovo regolamento resterà fisso per l'intero periodo della rateizzazione e gli anni per i quali viene esercitato il riscatto andranno ad aumentare l'anzianità contributiva.

Il riscatto può essere richiesto direttamente sul sito della cassa forense entrando nella sezione riservata.

Nel comunicato stampa ufficiale il Presidente della Cassa ha dichiarato che, con le nuove misure, si è voluti venire incontro "alle esigenze di una più conveniente rateizzazione del riscatto pensionistico manifestate da molti avvocati italiani  consapevoli come siamo delle grandi difficoltà in cui versano i liberi professionisti italiani a causa della crisi economica".

Prima della riforma, continua il Presidente, i costi erano troppo elevati "oggi invece essi potranno non solo dilazionare il pagamento, ma farlo con una riduzione dei tassi d'interesse e con un'applicazione delle nuove regole alle domande di riscatto pensionistico già presentate".

Avv. Laura Bazzan
(19/03/2015 - Avv.Laura Bazzan)
Le più lette:
» Appropriazione indebita: guida legale con articoli e sentenze
» Il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest può risultare non punibile
» Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
» Obbligare la moglie a discutere è reato
» Avvocato: niente responsabilità per il solo fatto di aver commesso un errore
In evidenza oggi
Diritto alla salute del minore e affievolimento della responsabilità del genitoreDiritto alla salute del minore e affievolimento della responsabilità del genitore
Obbligare la moglie a discutere è reatoObbligare la moglie a discutere è reato
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF