Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

CONDOMINIO - Gioie e dolori nelle parole di Maria Lucia

casa condominio
POSTA e RISPOSTA n.271 è dedicata a MARIA LUCIA che alle h.14:26 del 17 marzo 2012 ci squaderna il seguente messaggio: "anch'io condivido la discussione.......dal 2010 abito in condominio vedo che tante cose non funzionano........non sono amministratrice.....mi sono documentata in materia e ho constatato che l'amministratore non fa le cose corrette...........l'art.1123c.c.si riferisce alle parti comuni del condominio........di tutte le parti comuni alcuni di qst vanno intese.......dipende dall'uso che se ne fa........abbiamo sostituito i citofoni xrchè non più funzionanti....la ripartizione spese persino le cornette interne agli appartamenti l'amministratore le ha ripartite in base ai millesimi di proprietà.....mentre una sentenza del tribunale di bologna 22 maggio 1998 dice nalla fattispecie la spesa va ripartita in parti uguali......xrchè il citofono viene usato da tutti indistintamente.....ho chiesto all'amministratore come mai partendo dal piano terra hanno pagato euro 66.00 su una spesa totale di euro 7.480.00 e io al 3 piano ho pagato euro 228.00 x lo stesso lavoro?......se fossi io ad amministrare il condominio farei cosi.....come penso dovrebbe essere la legge....compenso amministratore,calpestio cortili,posti macchina che nel mio condominio si divide x millesimi di proprietà.........li dividerei in parti uguali xrchè sono servizi che usiamo tutti indistintamente allo stesso modo.......la legge non ci tutela,non capisco xrchè gli stessi servizi si debbano pagare in millesimi........se x favore mi date una risposta ve ne sarei molto grata........come mi devo comportare con l'amministratore nel caso io avessi ragione? grz mille cordiali saluti......maria lucia". - Ho voluto lasciare l'originalità e la spontaneità da telegramma del post di Maria Lucia, le cui argomentazioni sottopongo alla platea di Studio Cataldi.
Con l'avvertenza che i puntini di sospensione non indicano miei tagli: sono dell'Autrice.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(20/03/2012 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Lotteria degli scontrini in arrivo
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Papa: ci vuole un "grande coraggio" oggi per sposarsi
In evidenza oggi.
Charlie Hebdo: esercizio del diritto di satira o lesione della dignità delle vittime?
Alcune considerazioni di Gino M.D. Arnone relative al macabro accostamento pietanze-morti sono tuttora valide dopo l'ennesima, ripugnante vignetta del settimanale satirico
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF