I provvedimenti di secondo grado

Seguici su Facebook e su G. Plus
Indice della guida
Indice della guida di diritto amministrativo
A cura di Maria Luisa Foti
Modifica questa guida

I provvedimenti di secondo grado

Esistono provvedimenti "di secondo grado" con cui la pubblica amministrazione incide su atti emanati precedentemente, potendoli modificare estinguere o facendone cessare l’efficacia. Tra questi ci sono provvedimenti che incidono sulla cessazione o sulla sospensione dell’efficacia di atti amministrativi: è il caso dell’annullamento, della revoca e della sospensione.

Ci sono poi provvedimenti di secondo grado che producono solo la modifica di atti preesistenti: è questo il caso di modifica, riforma, rettifica e proroga. La convalida, conversione, conferma o correzione di errori materiali, sono provvedimenti di secondo grado che producono la consolidazione di precedenti provvedimenti invalidi. Infine ci sono provvedimenti di secondo grado che decidono controversie amministrative, come ad esempio le decisioni suoi ricorsi amministrativi.

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
Arricchisci questa guida con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss