Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Tribunale Cagliari: l'avvocato può fare a meno dell'auto. Non è un bene strumentale

Secondo un'interpretazione del Tribunale sardo agli avvocati l'auto non serve ed è quindi ammesso il fermo amministrativo
uomo alla guida di una macchina giocattolo simbolo senza patente
di Valeria Zeppilli - Con due recenti ordinanze, rispettivamente del 27 ottobre scorso e del 27 gennaio 2016, il Tribunale di Cagliari ha negato la natura di bene strumentale all'auto dell'avvocato … con la conseguenza che essa potrebbe legittimamente essere sottoposta a fermo amministrativo.

Ma si tratta di un'interpretazione che regge?

Per il team di questo quotidiano, così come per le testate giuridiche laleggepertutti.it e avvocatoandreani.it (dirette rispettivamente dagli avvocati Angelo Greco e Anna Andreani), la risposta non può che essere no. Dopo un attento confronto sul tema si è quindi deciso di pubblicare un comunicato congiunto per evidenziare come questa "forzata interpretazione" finisca col negare qualcosa che dovremmo dare oramai per assodato: l'automobile per un avvocato è indispensabile per l'esercizio della professione.

Il caso deciso dal tribunale cagliaritano, in particolare, era nato dalle doglianze di un avvocato che aveva visto iscrivere un fermo amministrativo sulla propria auto, utilizzata per lo svolgimento della professione, a seguito del mancato pagamento di una cartella esattoriale.

Sta di fatto però che in forza di quanto disposto dall'art. 52 del cd. decreto del fare (d.lgs. n. 69/2013), il fermo di un bene mobile registrato può essere posto in essere dall'agente della riscossione a meno che il debitore o i coobbligati non dimostrino nei termini dati che tale bene è strumentale all'attività di impresa o alla professione.

I tentativi di revoca della misura cautelare da parte del legale hanno ottenuto dal giudice sardo un deciso no. E a nulla è servita la prova (fornita) che il mezzo era da considerarsi strumentale alla sua attività professionale, in quanto l'unico posseduto, iscritto nel registro dei beni strumentali e nel libro cespiti e utilizzato per le numerose udienze fuori dal foro di residenza.

Per il Tribunale di Cagliari, infatti, agli avvocati l'auto non servirebbe "stante la natura strettamente intellettuale" dell'attività svolta!

Si tratta di un ragionamento che, però, sembra proprio fare acqua da tutte le parti e che ci si augura non abbia ulteriore seguito...

Valeria Zeppilli
Consulenza Legale
Laureata a pieni voti in giurisprudenza presso la Luiss 'Guido Carli' di Roma con una tesi in Diritto comunitario del lavoro. Attualmente svolge la professione di Avvocato ed è dottoranda di ricerca in Scienze giuridiche – Diritto del lavoro presso l'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti – Pescara
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(01/03/2016 - Valeria Zeppilli) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» La manovra è legge: tutte le novità punto per punto
» Cani che abbaiano in condominio: Il punto della giurisprudenza
» Legge Pinto: cosa accade ai procedimenti in corso al 1° gennaio 2016?
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Con la depressione si può avere la 104?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF