Sei in: Home » Articoli

Falsi dirigenti: chiesto il commissariamento dell'Agenzia delle Entrate

La Dirpubblica, tramite il segretario generale, richiede la nomina del commissario straordinario per le Entrate a seguito della questione delle false dirigenze
agenzia delle entrate fisco

Dott.ssa Floriana Baldino - All'indomani della sentenza del Consiglio di Stato che ha ribadito la circostanza che i dirigenti delle Amministrazioni Pubbliche devono essere nominati per pubblico concorso nel rispetto di norme primarie ovvero ai sensi dell'art. 97 della Costituzione (leggi: "Falsi dirigenti: il Consiglio di Stato ribadisce ancora una volta l'illegittimità delle nomine"), nonché dell'ormai storica pronuncia della Corte Costituzionale n. 37/2015 (leggi: "Corte costituzionale: nulli gli atti dell'Agenzia delle Entrate e nulle le cartelle Equitalia firmate e trasmesse da 'dirigenti di fiducia"), il segretario generale della Dirpubblica (Federazione del Pubblico Impiego) il 9 ottobre scorso ha chiesto il commissariamento dell'Agenzia delle Entrate ai sensi dell'art. 69, c. 1, del D. Lgs. n. 300 del 1999.

E' ormai noto, infatti, che gli incarichi di dirigenti all'Agenzia delle Entrate venissero affidati, da sempre, con il criterio “intuitu personae”, ovvero in assenza di una preventiva verifica riguardante la professionalità e non avendo in nessuna considerazione il personale in servizio idoneo alla dirigenza e i funzionari con qualifica superiore in possesso di laurea e comprovata esperienza professionale.

Orbene, questa pratica perpetrata per anni, è stata dichiarata illegittima sia dalla Corte Costituzionale che dal Consiglio di Stato e numerose procure stanno indagando su ipotesi di reato quali: usurpazione delle funzioni pubbliche, straripamento di poteri e danni erariali (leggi: "Falsi dirigenti: un'altra importante pronuncia dei giudici tributari sull'illegittimità degli atti dei dirigenti decaduti").

Molte Commissioni Tributarie stanno trasmettendo i fascicoli presso le rispettive procure anche al fine di valutare eventuali rilievi penali connessi alla responsabilità contabile di codesti dirigenti firmatari senza alcuna legittimazione.

A ciò si aggiunge ora la Dirpubblica, la quale, in persona del suo segretario generale nonché legale rappresentante della Federazione, dott. Giancarlo Barra, ha fatto specifica richiesta al Ministero dell'Economia e delle Finanze e al Presidente del Consiglio dei Ministri (qui sotto allegata), di nominare un Commissario straordinario ex art. 69 d.lgs. n. 300/1999.

Giova ricordare che la richiesta di commissariamento può essere fatta ai sensi della citata norma: “nei casi di gravi inosservanze degli obblighi sanciti nella convenzione, di risultati particolarmente negativi della gestione, di manifesta impossibilità di funzionamento degli organi di vertice dell'agenzia o per altre gravi ragioni di interesse pubblico”.

Vedi allegato
Floriana Baldino Dott.ssa Floriana Baldino
Esperta di diritto amministrativo e bancario. 
Contatto facebook:  https://www.facebook.com/flo.balbino

E-mail: florianabaldino@gmail.com
Tel.: 3491996463.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(14/10/2015 - Dott.ssa Floriana Baldino)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Sesso in macchina: cosa si rischia oggi?
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF