Sei in: Home » Articoli

Disoccupati con almeno 50 anni di etÓ : novitÓ della Finanziaria 2010

I commi 134 e 135 dell'art. 2 L. Finanziaria 2010, introducono, in via sperimentale per l'anno 2010 e comunque non oltre il 31 dicembre 2010, nuove agevolazioni finalizzate a rioccupare lavoratori disoccupati, in dettaglio: a) ai datori di lavoro che assumono lavoratori percettori dell'indennitÓ di disoccupazione non agricola con i requisiti normali (art. 19, Dl n. 636/1939, legge n. 1272/1939) che abbiano almeno 50 anni di etÓ: Ŕ riconosciuta l'agevolazione contributiva prevista dall'art. 8, comma 2 e dall'art. 25, comma 9, della legge n. 223/1991, vale a dire: contribuzione apprendisti per i contratti a termine non superiori a 12 mesi pi¨, se il contratto viene trasformato a tempo indeterminato, altri 12 mesi di contribuzione apprendisti e, se il rapporto Ŕ a tempo pieno, per ogni mensilitÓ di retribuzione corrisposta al lavoratore, un contributo mensile pari al 50% dell'indennitÓ di disoccupazione che sarebbe stata corrisposta al lavoratore; contribuzione apprendisti per 18 mesi, se l'assunzione avviene a tempo indeterminato, pi¨ il 50% dell'indennitÓ di disoccupazione non percepita dal lavoratore secondo le regole di cui sopra. b) Ai datori di lavoro che assumono lavoratori in mobilitÓ o che beneficiano dell'indennitÓ di disoccupazione non agricola con i requisiti normali, che abbiano almeno 35 anni di anzianitÓ contributiva: Ŕ previsto il prolungamento della durata della riduzione contributiva di cui all'art. 8, comma 2 (contribuzione apprendisti per i contratti a termine non superiori a 12 mesi, pi¨ altri 12 mesi di agevolazione se il contratto Ŕ trasformato a tempo indeterminato) e all'art. 25, comma 9 (contribuzione apprendisti per 18 mesi, assunzioni a tempo indeterminato) fino alla data di maturazione del diritto al pensionamento. Le modalitÓ attuative delle predette agevolazioni dovranno essere emanate con apposito decreto interministeriale (LavoroEconomia). Il provvedimento legislativo non fissa il termine entro il quale il citato decreto debba essere emanato.
(01/02/2010 - Francesca Bertinelli)
Le pi¨ lette:
» Carta identitÓ elettronica: come si richiede
» Gratuito patrocinio: il tribunale non pu˛ pagare gli avvocati
» Tari: come chiedere il rimborso dal 2014
» Pensioni: Ape volontaria, pronte le convenzioni
» Diritto di recesso: cos'Ŕ e come si esercita
In evidenza oggi
Cassazione: il pedone non ha sempre ragioneCassazione: il pedone non ha sempre ragione
Autovelox: addio multa sul rettilineo senza l'altAutovelox: addio multa sul rettilineo senza l'alt

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF