Sei in: Home » Articoli

Finge di appartenere alle forze dell'ordine per ottenere sconti. Denunciato

Aveva preso l'abitudine di qualificarsi come appartenente alle forze dell'ordine per ottenere 'sconti particolari' dagli esercizi commerciali. Un'abitudine che gli è costata una denuncia per i reati di usurpazione di titoli e porto abusivo di armi. L'uomo, come si legge in un comunicato di carabinieri.it, era entrato in un locale di viale della Serenissima pretendendo "agevolazioni" sul prezzo delle consumazioni ai tavoli. Nell'occasione aveva detto di appartenere alle forze dell'ordine ma il personale non voleva saperne di concedere sconti. Di fronte al rifiuto l'uomo ha perso il controllo cominciando a dare in escandescenze.
Ha quindi mostrato agli impiegati due tesserini di riconoscimento minacciando di fargli chiudere il locale. Insospettiti da questo comportamento, i dipendenti del locale hanno chiamato il 112 e sono subito intervenuti sul posto i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante. L'uomo è stato fermato per un controllo ed è stato trovato in possesso non solo dei due finti tesserini ma anche di una lama di forbice di 15 cm, un bastoncino appuntito di 22 cm e uno stiletto in ferro.
(14/06/2009 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Il modello per la comparsa conclusionale
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilità
» Documenti: per quanto tempo vanno conservati?
» Regime probatorio: cosa cambia con la legge concorrenza
In evidenza oggi
Cassazione: niente usura sopravvenutaCassazione: niente usura sopravvenuta
Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tantoAffido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF