Sei in: Home » Articoli

Bologna vieta il piercing nelle parti intime

Condividi
Seguici

Mai più piercing sulle parti intime a Bologna. Il Consiglio comunale ha dato il via al nuovo regolamento per le attività di acconciatore, estetista, tatuaggio e piercing che, tra l'altro, vieta la pratica sugli organigenitali. Il Consiglio ha anche approvato un ordine del giorno per chiedere alla Regione di definire "secondo criteri scientifici quali tipologie di piercing vadano considerate a più alto rischio di infezioni e complicazioni".
(12/09/2008 - Redazione)
In evidenza oggi:
» Cassazione: la gelosia ossessiva è reato
» Fino a 14 anni di carcere per il reato di sfregio
» La causa petendi
» Il padre mantiene la figlia avvocato non ancora autosufficiente
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio

Newsletter f t in Rss