Sei in: Home » Articoli

Bologna vieta il piercing nelle parti intime

Mai più piercing sulle parti intime a Bologna. Il Consiglio comunale ha dato il via al nuovo regolamento per le attività di acconciatore, estetista, tatuaggio e piercing che, tra l'altro, vieta la pratica sugli organigenitali. Il Consiglio ha anche approvato un ordine del giorno per chiedere alla Regione di definire "secondo criteri scientifici quali tipologie di piercing vadano considerate a più alto rischio di infezioni e complicazioni".
(12/09/2008 - Redazione)
In evidenza oggi:
» Avvocati: perché portano la toga nera?
» Avvocati matrimonialisti, boom di matrimoni tra over70 e badanti
» Processo civile telematico: serve l'attestazione di conformità per la copia cartacea della notifica via Pec
» Avvocati: dal 1° marzo comunicazione telematica per gli adempimenti di lavoro
» Divorzio: quando la moglie deve restituire il 50% delle rate del mutuo pagate per intero dal marito?


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss