Sei in: Home » Articoli

Immediata notifica dell'istanza di fissazione udienza e tutela del contraddittorio

La compressione dei diritti difensivi dell'attore, che si determina qualora il convenuto notifichi l'istanza di fissazione dell'udienza subito dopo la notifica della comparsa di risposta -nonostante in tale comparsa abbia formulato istanze istruttorie - non è sanzionabile con la dichiarazione di inammissibilità dell'istanza medesima, poichè tale ipotesi non è contemplata dall'art. 8, comma V d. lgs. n. 5/2003. A tale lesione del contraddittorio potrà essere posto rimedio solo mediante l'istituto della rimessione in termini previsto dall'art. 13, V comma d. lgs. cit.
Leggi la sentenza
(01/03/2007 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Addio definitivo alla Siae
» Processo civile: nessun obbligo di depositare in appello il fascicolo di primo grado
» Come funziona la rottamazione "bis" delle cartelle
» Avvocati: ecco come effettuare il cumulo per andare in pensione prima
» Arriva lo stop per legge alle bollette a 28 giorni
In evidenza oggi
Mammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticketMammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticket
Responsabilità medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitariaResponsabilità medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF