Sei in: Home » Articoli

Immediata notifica dell'istanza di fissazione udienza e tutela del contraddittorio

Condividi
Seguici

La compressione dei diritti difensivi dell'attore, che si determina qualora il convenuto notifichi l'istanza di fissazione dell'udienza subito dopo la notifica della comparsa di risposta -nonostante in tale comparsa abbia formulato istanze istruttorie - non è sanzionabile con la dichiarazione di inammissibilità dell'istanza medesima, poichè tale ipotesi non è contemplata dall'art. 8, comma V d. lgs. n. 5/2003. A tale lesione del contraddittorio potrà essere posto rimedio solo mediante l'istituto della rimessione in termini previsto dall'art. 13, V comma d. lgs. cit.
Leggi la sentenza
(01/03/2007 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Arriva l'avvocato istruttore
» Danno biologico: aggiornate le tabelle del Tribunale di Roma
» Il patto commissorio - guida legale
» Mantenimento: niente reato per il padre che riduce da sť l'assegno al figlio
» La Famiglia nel Diritto: 3 Crediti Formativi per avvocati

Newsletter f t in Rss