Sei in: Home » Articoli

I poteri degli ausiliari del traffico

Condividi
Seguici

La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione (sent. n. 7336/05) ha precisato i poteri degli ausiliari del traffico. In particolare, i Giudici del Palazzaccio hanno spiegato che i poteri di accertamento attribuiti dalla legge agli ausiliari del traffico sono limitati alle violazioni relative alla sosta o alla fermata commesse nelle aree comunali, urbane o extraurbane, destinate al parcheggio o alla sosta a pagamento, nonché nelle aree immediatamente limitrofe costituenti lo spazio minimo indispensabile e necessario per compiere le manovre che consentano in concreto l'utilizzo del parcheggio da parte degli utenti della strada.
(06/05/2005 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Danno biologico: aggiornate le tabelle del Tribunale di Roma
» Violenza donne: Codice Rosso è legge
» Il patto commissorio - guida legale
» Mantenimento: niente reato per il padre che riduce da sť l'assegno al figlio
» La Famiglia nel Diritto: 3 Crediti Formativi per avvocati

Newsletter f t in Rss