Sei in: Home » Articoli

Sulla prova per presunzioni nel giudizio civile

La Sezione Prima della Cassazione Civile, con sentenza n. 3974/02, si è espressa in materia di prova presuntiva nel giudizio civile, stabilendo che l'apprezzamento del giudice in ordine al ricorso a tale mezzo di prova e la valutazione della sussistenza dei requisiti della precisione, gravità e concordanza necessari per considerare come fonti di prova elementi di fatto, non sono censurabili in sede di legittimità, a patto che la sentenza sia rispettosa dei principi che regolano la prova per presunzioni, immune da errori di diritto e congrua dal punto di vista logico.
(26/04/2002 - Roberto Cataldi)

In evidenza oggi:
» Condominio: il convegno di StudioCataldi.it a Roma
» Famiglia: i modelli per la redazione degli atti
» Divorzio: niente assegno all'ex moglie scansafatiche
» Reddito di cittadinanza, "nuove strette anti furbetti"
» Processo civile telematico: nulle le notifiche all'indirizzo Ini-Pec?
Newsletter f t in Rss