Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Corte di Giustizia UE: pensione di reversibilità anche per i transessuali

Condividi
Seguici

La Corte di Giustizia UE (Sent. n° C-117/01 del 07.01.2004) ha stabilito che viola la Convenzione Europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali, la legislazione di uno Stato membro che esclude il diritto di un soggetto transessuale a percepire la pensione di reversibilità. Nella decisione, la Corte ha inoltre ribadito che una normativa che preveda l'impossibilità per un transessuale di contrarre matrimonio con una persona del sesso al quale egli apparteneva prima dell'operazione di cambiamento di sesso, è da considerarsi illegittima.
(16/01/2004 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Danno biologico: via libera alle nuove tabelle, indennizzi aumentati del 40%
» Addio raccomandate, arriva la cartella digitale

Newsletter f t in Rss