Sei in: Home » Articoli

ResponsabilitÓ medica: l'impianto di protesi dentaria Ŕ un intervento di routine. Dentista risponde anche per colpa lieve

dentista id10441
L'impianto di una protesi dentaria va considerato intervento di routine e come tale il professionista che l'esegue risponde anche per colpa lieve e non soltanto per dolo o colpa grave. La ha stabilito la terza sezione civile della Corte di Cassazione (Sentenza n.14109/2011) specificando che spetta al medico provare, se vuole esimersi da responsabilitÓ, ôla particolare complessitÓ in concreto dell'intervento stesso, tanto pi¨ che Ŕ pacifico nella giurisprudenza di questa Corte che la diligenza del medico nell'adempimento della sua prestazione professionale dev'essere valutata assumendo a parametro la condotta del debitore qualificato, ai sensi dell'art. 1176, secondo comma, cod. civ.ö. Secondo la Corte il danno causato nell'applicazione di una protesi dentaria con la tecnica dell'implantologia pu˛ essere qualificato intervento di routine facendo riferimento alla data in cui Ŕ stato eseguito l'intervento e per questo deve essere risarcito anche per sola colpa lieve
Vai alla pagina per scaricare il testo della sentenza n. 14109/2011
(02/07/2011 - N.R.)
Le pi¨ lette:
» In vigore il reddito di inclusione: fino a 485 euro al mese
» Addio definitivo alla Siae
» Giardini e terrazzi privati: al via il bonus verde del 36%
» Come funziona la rottamazione "bis" delle cartelle
» ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
In evidenza oggi
Mammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticketMammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticket
ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitariaResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF