La seconda sezione penale della Corte di Cassazione (sentenza n.4804/2010) ha stabilito che il Giudice penale ha l'obbligo di esaminare l'istanza di rinvio eventualmente presentata dal difensore perchè impegnato in altri uffici giudiziari. Se il magistrato omette di pronunciarsi su tale istanza limitandosi a nominare in sua vece un difensore d'ufficio e proseguendo il dibattimento, detemina un difetto di assistenza dell'imputato che comporta la nullità assoluta della sentenza. Nella parte motiva la Corte richiama anche alcuni precedenti decisioni come la n.2875/2004 e 2850/1999.

Condividi
Feedback

(05/02/2010 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi: