Sei in: Home » Articoli

Giustizia: un piano da 8mila assunzioni

Condividi
Seguici

È stato il sottosegretario Ferraresi a dare ai sindacati le novità relative alla programmazione degli interventi in materia di assunzioni nella giustizia. Tra le assunzioni in arrivo bandi per assistenti, funzionari e cancellieri
giudice che regge bilancia simbolo di giustizia

di Gabriella Lax - «Lavoriamo ogni giorno con la massima responsabilità per mantenere e realizzare al meglio gli impegni presi e oggi posso dire con orgoglio che abbiamo messo in moto una macchina da più di ottomila assunzioni, i cui risultati stanno arrivando». Così il sottosegretario Vittorio Ferraresi dopo l'incontro coi sindacati durante il quale sono state date importanti comunicazioni.

Giustizia, l'incontro coi sindacati

Le notizie del sottosegretario, come riporta il sito del ministero della Giustizia, hanno riguardato: programmazione degli interventi in materia di assunzioni, riqualificazioni, progressioni economiche, contrattazione sulla mobilità e sugli interpelli nonché sulla prossima convocazione per la chiusura del FUA (Fondo Unico di Amministrazione) 2018.

In particolare, circa le progressioni economiche, sono stati trasmessi al Mef (Ministero dell'Economia e delle Finanze) gli inquadramenti del 2018 e sono già al lavoro le commissioni per le procedure economiche 2019. Per il Fua 2018 invece sono partite le convocazioni per la contrattazione del 2018 che si cercherà di concludere nel più breve tempo possibile in modo da poter passare alla contrattazione del FUA 2019.

Per quanto riguarda mobilità e interpelli, il prossimo 2 luglio saranno pubblicate sul sito del ministero della Giustizia le graduatorie dell'interpello straordinario per assistenti giudiziari. Verrà attuato un intervento di mobilità interna massivo per coordinare le legittime aspettative di chi è in servizio con i nuovi ingressi.

È stata aperta la contrattazione generale sulla mobilità per rimodulare il precedente accordo. Capitolo riqualificazioni, grazie alla politica di assunzioni prevista per funzionari giudiziari (1850 + 400) e operatori giudiziari (600) verranno riqualificate altrettante unità dalla posizione di cancellieri esperti e ausiliari. Si sta lavorando a una soluzione di breve periodo che permetta di ridurre al minimo i tempi necessari per la riqualificazione.

Il piano da 8mila assunzioni

Per quanto riguarda le assunzioni esse riguarderanno:

  • 1800 assistenti giudiziari tramite scorrimento della graduatoria del "concorso 800", il cui primo scorrimento di 503 unità partirà il 2 luglio 2019, con immissione in possesso il successivo 25 luglio
  • 2300 funzionari giudiziari mediante concorso unico
  • 600 operatori giudiziari con chiamata diretta dai centri per l'impiego; l'avviso di selezione sarà formalizzato nel mese di settembre e consentirà di valorizzare adeguatamente l'esperienza acquisita con i tirocini
  • 237 assistenti tecnici, tra i quali è in fase di indizione il concorso, gestito insieme al DAP (Dipartimento Amministrazione Penitenziaria), per geometri, con verosimile inizio delle prove subito dopo l'estate
  • 308 funzionari tecnici, in parte già assunti tramite lo scorrimenti delle graduatorie di altre amministrazioni
  • 2700 cancellieri esperti, 400 direttori e 40 dirigenti di seconda fascia di cui è stata già pianificata l'assunzione
(29/06/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Assegno di divorzio una tantum non deducibile
» Risarcisce il padre la madre che impedisce gli incontri col figlio

Newsletter f t in Rss