Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

L'avvocato è sempre più flash!

Avvocato flash è una piattaforma che facilita l'acquisizione di nuovi clienti per gli avvocati. Vediamo com'è nata l'idea e i vantaggi di questo servizio per avvocati e clienti
uomo affari che mostra sulla mano parola flash concetto business

di Redazione - Avvocatoflash è una piattaforma che da circa un anno facilita l'acquisizione di nuovi clienti per gli Avvocati.

Per saperne di più abbiamo chiesto ai fondatori: com'è nata l'idea?

Ci siamo innanzitutto soffermati sui dati dell'avvocatura italiana. La presenza di 246.000 avvocati nel nostro Paese significa un grado enorme di concorrenza. Trovare un modo per favorire l'incontro tra la domanda di assistenza legale specializzata e l'offerta professionale, sfruttando le potenzialità della rete, ci è sembrato sin da subito un ottimo modo per offrire delle opportunità in termini competitivi ai Legali.

Per chi nasce il servizio in particolare?

Nasce, innanzitutto, per tutti gli avvocati: sia per quelli che si affacciano al mondo della professione forense e non sanno come acquisire clienti, sia per gli avvocati esperti che vogliono allargare la cerchia della loro clientela grazie ad internet, perché sanno che si tratta di una risorsa sempre più utilizzata da tutti. Attualmente sulla piattaforma sono iscritti più di 1500 avvocati e tra di essi ci sono anche studi strutturati e affermati, professionisti con esperienza pluridecennale alle spalle, insieme a giovani laureati.

Ma il nostro servizio nasce anche per i clienti, cioè per tutte quelle persone che desiderano servirsi realmente della professionalità di un legale di fiducia: dal 2005 ad oggi la percentuale di persone che cerca un avvocato online è passata dal 7% a quasi il 50%.

Questo dato non può e non deve essere sottovalutato.

Perché gli avvocati si dovrebbero iscrivere alla vostra piattaforma?

Gli avvocati si iscrivono alla nostra piattaforma perché vogliono allargare la cerchia dei loro clienti e con noi ci riescono facilmente, a portata di clic. È semplice, anche perché, a differenza di altri servizi similari al nostro, noi soltanto effettuiamo un lavoro di validazione dei casi che ci arrivano.

In che modo?

Abbiamo un team giuridicamente preparato che effettua un primo contatto su tutti i clienti, per eliminare le questioni che non siano rilevanti e per appurare la reale intenzione di rivolgersi ad un professionista. E non ci limitiamo a questo. Accompagniamo l'Avvocato durante la gestione del rapporto col cliente. Abbiamo infatti previsto una procedura di verifica successiva all'acquisizione del contatto, al termine della quale, in casi espressamente previsti, viene riconosciuto anche un rimborso.

E invece quali vantaggi hanno i clienti che si rivolgono a voi?

Sanno che sul nostro sito troveranno quello che cercando e cioè dei professionisti preparati ed esperti per il settore legale di necessità. I Clienti vogliono essere rassicurati che verranno contattati da Avvocati che si occupano in maniera privilegiata di un determinato settore. I casi in piattaforma, infatti, sono inseriti evidenziando le specializzazioni e le notifiche del nuovo inserimento non arrivano in modo indiscriminato a tutti gli iscritti, ma in modo mirato in base alle indicazioni che ciascuno ha segnalato nella scheda all'atto dell'iscrizione.

Avete espresso desideri per il nuovo anno?

Il nostro obiettivo è di aprire le porte agli Avvocati che esercitano in tutto il territorio nazionale. Ma abbiamo deciso di offrire un servizio di qualità. Pertanto i passaggi sarà graduale, anche se "inesorabili". Abbiamo già tantissimi nuovi iscritti a Torino e in Piemonte, e a breve sarà la volta del Veneto.

Ma il nostro desiderio più grande è continuare a fare quello che facciamo: aiutare i nostri Avvocati ad acquisire nuovi clienti in modo semplice ed immediato.

(15/01/2018 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Decreto sicurezza: i parcheggiatori abusivi rischieranno il carcere
» Bacio sulla bocca non voluto? E' violenza sessuale anche senza lingua
» Bruciare rami e sterpaglie è reato?
» Congedi papà: addio ai cinque giorni
» Auto: multe da 712 euro per chi circola con targa estera

Newsletter f g+ t in Rss