Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga

Il legale può rifiutare la trascrizione se il cliente tarda nell'anticipare le spese. Tuttavia, precisa la Cassazione deve guardarsi bene dal cagionare alla parte un pregiudizio irreparabile
avvocato carico di lavoro

di Valeria Zeppilli – Se nell'ambito di una separazione consensuale il cliente non versa prima le somme che servono per la trascrizione del verbale di trasferimento di immobili, l'avvocato può appigliarsi all'articolo 1460 del codice civile che regola l'eccezione di inadempimento e sospendere, così, la prestazione.

Lo ha precisato la Corte di cassazione nella sentenza numero 26973/2017 (qui sotto allegata), chiarendo che, però, nel fare ciò l'avvocato deve guardarsi bene dal determinare al suo cliente un pregiudizio irreparabile.

Buona fede dovere del professionista

I giudici, infatti, hanno sottolineato il dovere del professionista di ispirare il suo operato al principio di buona fede, salvaguardando l'interesse della parte sino a che tale salvaguardia non comporti un onere o un sacrificio consistente.

Ad esempio, si pensi alle tempistiche della contestazione dell'inadempimento: nel valutare la responsabilità del legale la tempestività gioca un ruolo fondamentale, in quanto essa incide sulla possibilità della parte di salvare l'utilità perseguita con il contratto, ponendo in essere tutte le iniziative necessarie per superare la situazione di stallo che si verifica a seguito della sospensione del professionista e, quindi, per non pregiudicare il proprio interesse.

Corte di cassazione testo sentenza numero 26973/2017
Valeria Zeppilli
Consulenza Legale
Laureata a pieni voti in giurisprudenza presso la Luiss 'Guido Carli' di Roma con una tesi in Diritto comunitario del lavoro. Attualmente svolge la professione di Avvocato ed è dottoranda di ricerca in Scienze giuridiche – Diritto del lavoro presso l'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti – Pescara
(18/11/2017 - Valeria Zeppilli) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Divorzio: niente assegno alla ex che da separata conduce una vita dignitosa
» Avvocati: è necessario cancellarsi dall'albo per andare in pensione
» Tredicesima: a chi spettano i 154 euro in più?
» Il disconoscimento di paternità - guida con fac-simile
» La messa alla prova


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF