Sei in: Home » Articoli

Mantenimento: aumenta l'assegno all'ex se il marito pensionato riceve un'eredità

Per la Cassazione, l'acquisto del lascito testamentario crea un incremento patrimoniale rilevante ai fini della valutazione complessiva delle condizioni economiche
coppia anziana divorziata seduta sul divano

di Marina Crisafi - Sale l'assegno di mantenimento dovuto all'ex moglie se il marito pensionato riceve un'eredità. Il lascito testamentario infatti crea un incremento patrimoniale che migliora la situazione economica di chi lo riceve e, dunque, il tenore di vita. A ricordarlo è la sesta sezione civile della Cassazione con l'ordinanza n. 8176/2016, respingendo il ricorso di un ultrasettantenne separato avverso la sentenza d'appello che determinava in mille euro l'assegno di mantenimento in favore della ex moglie.

Per gli Ermellini, infatti, l'acquisto da parte dell'uomo di una eredità produce un aumento del patrimonio non riconducibile ad uno sviluppo naturale e prevedibile della situazione economica.

Per cui, trattandosi di un fatto "nuovo" in grado di modificare le condizioni patrimoniali dei due ex coniugi e dunque il tenore di vita, non può che risultare rilevante ai fini della valutazione globale della situazione economica di entrambi.

Smentita quindi la tesi dell'uomo che sosteneva di vivere soltanto con i proventi della pensione di anzianità e confermata la decisione del giudice di merito che aveva chiarito invece come dagli accertamenti fiscali effettuati era emerso che l'onerato era comproprietario di un consistente patrimonio immobiliare ereditato dal padre.

(29/04/2016 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Ponte Morandi: si può revocare la concessione ad Autostrade?
» Avvocati e gratuito patrocinio: compensi più equi
» La diffida ad adempiere
» La pensione di reversibilità
» Voucher lavoro: cosa cambia dopo il decreto dignità

Newsletter f g+ t in Rss