Sei in: Home » Articoli

Guida in stato di ebbrezza: la distinione tra la previsione di cui all'art. 186 Cds e 223 Cds

La Suprema Corte di cassazione con sentenza n. 24447/2010 si sofferma sulla distinzione tra la previsione di cui all'art. 186 Cds e 223 cds. I giudici di legittimità hanno accolto il ricorso presentato avverso la decisione pronunciata dal Giudice di pace di Albenga il quale respingeva l'impugnativa promossa da un motociclista nei confronti di un decreto emesso dall'autorità Prefettizia che,a seguito dell'accertamento da parte dei Carabinieri della violazione di cui all'art. 186 del codice_della_strada( guida in stato di ebbrezza), aveva disposto a suo carico la sospensione della patente di guida, ordinando al medesimo di sottoporsi a visita medica presso la Commissione Medica Locale. Il giudice di prime cure aveva infatti ritenuto che l'art. 223 C.d.S., nell'ipotesi di guida in stato di ebbrezza, si configurasse come atto dovuto l'emissione dell'ordinanza di sospensione cautelare della patente di guida da parte del Prefetto . La corte nel caso in esame si è soffermata sulla distinzione tra la previsione di cui all'art. 186 Cds e 223 Cds diversi per natura e presupposti ma legati per la sospensione in via cautelare della patente di guida.
Nell'ipotesi di cui all'art. 186 C.d.S., comma 9, è necessario l'accertamento di un valore corrispondente a un tasso alcoolemico superiore a 1,5 grammi per litro . La stessa sanzione prevista dall'art. 223, comma 3.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(07/11/2010 - Elisa Barsotti)
Le più lette:
» In arrivo il "congedo mestruale"
» Equitalia: rottamazione anche per il sovraindebitamento
» Tasse ridotte dal giudice fino al 90%
» Gassani: 1 coppia su 5 in Italia separata in casa, per non finire sul lastrico
» Autovelox: nei centri abitati serve la pattuglia
In evidenza oggi.
Avvocati: mantenimento alla ex moglie che ha lasciato la toga
Per la Cassazione se la professione è abbandonata per curare gli interessi del marito, l'assegno va corrisposto anche se il matrimonio è stato breve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF