Sei in: Home » Articoli

Contribuenti.it: migliaia di segnalazioni per vacanze rovinate. I consigli dell'associazione

L'Associazione dei contribuenti italiani ha reso noto che stanno arrivando migliaia di proteste e segnalazioni "per annullamenti dei voli aerei, ritardi nei trasporti, smarrimento di bagagli, alberghi fatiscenti, condizioni del posto non corrispondenti a quelle illustrate nel depliant". L'Associazione ha così messo a disposizione un vademecum per la tutela dei diritti del turisa. Ecco i principali suggerimenti di contribuenti.it:
1. Come prima cosa l'associazione ricorda che è importante conservare sempre i deliant e ogni altro materiale illustrativo che riguarda la vacanza. Naturalmente è importante anche leggere con attenzione il contratto e porrre tutte le domande necessaie prima di firmare. All'agenzia bisogna inoltre chiedere sempre la fattura o la ricevuta fiscale.
2. Nel caso in cui dovessero cambiare le condizioni della vacanza dopo la firma del contratto è sempre possibile rinunciare e chiedere il rimborso di quanto versato.
3. Se i servizi o il paesaggio trovati sul posto non corrispondono a quanto illustrto nel depliant è importante fotografare il tutto ed inoltrare un reclamo scritto all'agenzia riservandosi al ritorno di richiedere il risarcimento dei danni.
L'associazione infine rende noto di aver potenziato il team legale dello sportello del contribuente presente nelle principali città italiane per offrire adeguata assistenza a chi dovesse avere necessitò di tutelare i propri diritti.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(10/08/2010 - Notiziario)
Le più lette:
» Pensioni pagate in più, l'Inps non può chiedere indietro i soldi
» Avvocati: al via la petizione contro la Cassa forense
» In bus senza biglietto: non scendere è reato
» Casalinga quarantenne: sì al mantenimento anche se in grado di lavorare
» Il padre anziano può regalare il patrimonio agli amici anziché lasciarlo alle figlie
In evidenza oggi.
Avvocati: al via la petizione contro la Cassa Forense
Parte da Catania la petizione contro i costi della Cassa Previdenza Forense
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF